Iscriviti

Cat S61, al MWC 2018 il nuovo top gamma rugged con termocamera ed Android Oreo

In vista del MWC 2018, Bullitt ha annunciato il suo nuovo fiore all'occhiello per quel che concerne la telefonia mobile di alto profilo concepita per cantieri, officine, scenari outdoor estremi: ecco il rugged phone Cat S61 con specifiche da fascia medio alta.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 22 febbraio 2018, alle ore 17:43

Mi piace
7
0
Cat S61, al MWC 2018 il nuovo top gamma rugged con termocamera ed Android Oreo

In anticipo rispetto al MWC 2018, ma a distanza di 2 anni dal primo modello, il gruppo inglese Bullitt ha annunciato il suo nuovo smartphone corazzato Cat S61, concepito in ambito professionale per coloro che lavorano in particolari contesti outdoor, e nell’edilizia.

Il Cat S61 ha un telaio (150 x 76 x 13 mm) in alluminio pressofuso, rinforzato con perimetro e finiture in gomma, ed un vetro Gorilla Glass 5 sul frontale: dotato di certificazione IP68 contro acqua (sino a 3 metri di profondità in immersione) e polvere, ha superato i test di resistenza MIL 810G che ne validano la capacità di resistere a cadute da 1.8 metri di altezza, anche su superfici in cemento. 

Il frontale propone un display FullHD da 5,2 pollici, luminoso quanto basta per l’uso sotto la luce diretta del sole, dotato di un touchscreen che può essere usato anche con dita guantate o bagnate: la selfiecamera arriva ad 8 megapixel mentre, sul retro, è presente una fotocamera principale da 16 megapixel, dotata di Flash LED, capace di girare video in 4K. In ottica multimediale si registra anche la presenza di una Radio FM, e di un jack da 3.5 mm per le cuffie.

Lato hardware, le capacità computazionali del Cat S61 sono affidate al processore a otto core Qualcomm Snapdragon 630 (con clock massimo a 2.2 GHz) abbinato a 4 GB di RAM: lo storage, espandibile, si ferma a 64 GB. Il sistema operativo che coordina e gestisce le risorse citate è Android Oreo 8.0, con garanzia di aggiornamento ad Android P, mentre l’autonomia può contare su una batteria da 4500 mAh, dotata di ricarica rapida Quick Charge 4.0 tramite la porta microUSB Type-C inferiore. Equipaggiato con il Dual SIM, un GPS avanzato, un modulo NFC, la dotazione da “normale” smartphone del Cat S61 si completa con il Bluetooth 5.0, il Wi-Fi n (dual band, VoWiFi), ed il 4G/LTE (cat. 13, VoLTE).

Trattandosi, però, di uno smartphone speciale, c’è anche ben altro a bordo. Innanzitutto, sul retro, troviamo la termocamera FLIR MSX capace di riprendere oscillazioni termiche da -20 a + 400 gradi centigradi, con una risoluzione che va dal semplice VGA all’alta definizione, trasmettendo le immagini in tempo reale tramite l’applicazione MyFlir. Poi, è stato inserito anche un misuratore di distanza con puntatore laser fino a 10 metri, ottimo per misurare le dimensioni di un ambiente, salvando i relativi dati all’interno dell’immagine stessa, e – dulcis in fundo – è presente anche un sensore Sensirion adibito a valutare temperatura, umidità, e qualità dell’aria nell’ambiente chiuso nel quale ci si trova. 

Mostrato assieme ad altri prodotti nel corso del MWC 2018, lo smartphone da cantiere Cat S61 arriverà in commercio nel secondo trimestre del 2018 ad un prezzo di 899 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il Cat S61, come molti altri smartphone rugged della categoria, difficilmente passerà alla storia per estetica (benché il design sia stato affinato) ma ha tutto quel che può servire per il lavoro in contesti difficili e impegnativi: le qualità da normale smartphone ci sono tutte e, in più, si può contare su adeguati sensori per l'aria, la misurazione delle distanze, e degli sbalzi termici, senza dimenticare anche un pratico GPS avanzato ed un modulo NFC. Sfornato già con Oreo a bordo, sarà anche aggiornato ad Android P: insomma, il prezzo - ancorchè alto - è ben giustificato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!