Iscriviti

OSCAL C20: ufficiale, da Blackview, il super low phone cost con Android 11

Con un annuncio a sorpresa, Blackview ha confermato l'arrivo sul mercato, in favore del sotto brand OSCAL, dell'iper economico smartphone OSCAL C20, con Android 11, venduto a meno di 44 euro con 24 ore di intrattenimento garantito.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 4 settembre 2021, alle ore 13:07

Mi piace
3
0
OSCAL C20: ufficiale, da Blackview, il super low phone cost con Android 11

Da qualche tempo il brand cinese Blackview sta intraprendendo una piccola rivoluzione, smarcandosi dalla consolidata immagine che lo vuole vincolato ai prodotti rugged attraverso la realizzazione anche di auricolari, notebook, e smartwatch. Nelle scorse settimane, a tali novità si è aggiunta anche la nascita del sotto-brand OSCAL che ha già iniziato a popolare il proprio listino, anche con uno smartphone, l’OSCAL C20, destinato a essere il king dei telefoni economici con Android 11. 

Realizzato con uno chassis (155.4 x 73.3 x 9.75 mm) unibody in plastica color nero notte, verde mela, blu arioso, e viola lavanda, contraddistinto da un look alla moda concepito per attrarre i giovani, l’OSCAL C20 (sulla pagina promo.blackview.hk/c20/ di Aliexpress, a 43.07 euro, con una promo di lancio che sconta del 50% il prezzo finale) si impugna bene in mano grazie al suo peso leggero (152 grammi) e ai bordi arrotondati. Il display non appare troppo esteso, grazie al buon contenimento delle cornici che regala l’85% di screen-to-body al pannello LCD in-cell da 6.088 pollici, risoluto in HD+ (720 x 1560 pixel), con dark mode per riposare gli occhi durante la lettura o creare immersività durante un film. Il notch a goccia d’acqua ospita la selfiecamera, anche per le videochiama e il face unlock, da 2 megapixel. 

Il retro, chiaramente ispirato ai recenti iPhone, propone, a sinistra, in uno square, assieme al Flash LED e a un sensore accessorio, una fotocamera da 5 megapixel, con modalità pro, time lapse e modalità panorama. 

Il “motore” chiamato ad animare l’OSCAL C20 è il quadcore Unisoc SC7731E scelto per il suo primeggiare in prestazioni (+ 20%) ed efficienza (-30% di consumo energetico) rispetto ai chip più in voga nella medesima fascia di prezzo: l’allestimento mnemonico previsto parla di 1 GB di RAM e di 32 GB di storage, espandibili via microSD, all’insegna di specifiche che rendono necessario cadenzare Android 11 in Go Edition per assicurare una fluidità rimpolpata anche dal tool “App Freezer” che iberna le app che si attivano spesso in background, in modo da apportare vantaggi a prestazioni e consumi energetici.

Dotato di Dual SIM con 3G, Wi-Fi, GPS e Bluetooth 4.2, l’OSCAL C20 monta una batteria da 3.280 mAh caricabile via microUSB alla quale si devono 16 giorni di stand-by e un’autonomia traducibile in 24 ore di playing musicale, 8 ore di web surfing, 5 ore di streaming video, o 4 ore di gaming serrato. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: Blackview sta decisamene sorprendendomi. Il suo listino inizia ad avere una varietà d'offerta mica male! L'OSCAL C20 è certamente un device iper economico con specifiche al risparmio, ma intanto offre il mondo Android a chi magari non lo frequentava, risultando per altro ottimo come muletto o device secondario. Tra l'altro, sotto i 50 dollari è ben difficile trovare qualcosa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!