Iscriviti

Oppo R17, il top gamma con AI, Gorilla Glass 6, e notch "a goccia"

BBK Electronics continua a stupire i fan delle telefonia mobile e, dopo aver innovato il settore con numerosi smartphone, varati nel recente passato, si appresta a fare altrettanto anche tra qualche giorno, con l'arrivo del nuovo top gamma full screen Oppo R17

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 14 agosto 2018, alle ore 13:02

Mi piace
5
0
Oppo R17, il top gamma con AI, Gorilla Glass 6, e notch "a goccia"

BBK Electronics non accenna a smettere di stupire i suoi fans e, dopo l’Oppo Find X ed il Vivo Nex, si appresta a lanciare, il 18 Agosto, il nuovo Oppo R17 la cui scheda tecnica, però, è praticamente quasi tutta nota, essendo apparsa – con tanto di foto stampa ufficiale – sul sito dell’azienda che, proprio in queste ore, ne ha avviato i pre-ordini (sì da vantarne i numeri in occasione della kermesse). 

L’Oppo R17 ha un corpo in metallo, nelle colorazioni Twilight Blue e Starry Purple, avvolto dal vetro sia dietro, ove presenta riflessi sgargianti, che sul davanti, ove la neonata tecnologia Gorilla Glass 6 fa il suo esordio.

Il frontale presenta ben due novità: onde mantenere le cornici esili ed elevare il al 91.5% il rapporto body-to-screen del display, un pannello da 6.4 pollici con risoluzione Full HD+, ed aspect ratio a 19:9, l’azienda ha deciso di collocare la capsula auricolare sopra il notch che, con la sua forma a goccia, ripercorre la soluzione dell’Essential Phone, ed ospita una selfiecamera Sony IMX576 (f/2.0) da 25 megapixel. Inoltre, lo scanner per le impronte digitali, realizzato da Synaptics su un’area di 2×2 mm e implementato con una microcamera da 3 megapixel, è stato mimetizzato proprio sotto il display (come nel Vivo X20 Plus UD). 

Sul retro, stabilizzata otticamente, coadiuvata da un Flash LED sottostante, ed equipaggiata con uno zoom loseless 3x, troviamo una doppia fotocamera con 2 sensori, probabilmente da 16 megapixel (f/1.7), munita di messa a fuoco con rilevamento di fase e capace di girare video a 2160p@30fps, o 1080p@30fps. L’audio conta su uno speaker stereo messo in azione sia durante le chiamate in vivavoce che nel corso delle riproduzioni multimediali, e sul jack da 3.5 mm per le cuffie cablate. 

Sul processore, è emerso il dettaglio dei processi produttivi a 10 nanometri, e diversi indizi puntano in direzione del Qualcomm Snapdragon 670, assistito dalla scheda grafica Adreno 615 ed accompagnato dall’Image Signal Processor (ISP) Spectra 250 a supporto delle foto (riconoscimento delle scene, miglioramento in tempo reale degli scatti). La RAM arriva ad 8 GB, mentre lo storage si spinge sino a 128 GB, espandibili (secondo GsmArena).

Il set di connettività dell’Oppo R17 annovera il Dual SIM ibrido, il Bluetooth 4.2 LE (con A2DP, ed EDR), il Wi-Fi ac a doppia banda, il 4G+/LTE, il localizzatore GPS (Glonass, A-GPS) e la porta microUSB Type-C con cui ricaricare la batteria, da 3.500 mAh, anche in modalità veloce (sistema proprietario VOOC da 5V/4A: il 60% della carica in mezzora). Chiude il quadro del device l’adozione del sistema operativo Android Oreo 8.1 ripensato secondo i crismi dell’interfaccia ColorOS 5.2. Messo in vendita il 18 Agosto, ad evento ultimato, l’Oppo R17 vedrà i primi esemplari essere consegnati entro il 23 Agosto, al prezzo di circa 380 euro (3.000 yuan). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La scheda tecnica in questione va presa con le pinze: pur apparsa sul sito ufficiale, per attivare i pre-ordini, non è detto che contenga tutte le informazioni e che queste ultime siano definitive. Diverse fonti, in effetti, riportavano dati discordanti sulla doppia fotocamera posteriore, l'espandibilità dello storage, e la versione del Bluetooth. In ogni caso, il design è chiaro, così come lapalissiane sono le innovazione di cui questo modello si farà portavoce: sotto tale punto di vista, anche in questo caso, l'evento di presentazione sarà una pura formalità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!