Iscriviti

Oppo F19s: ufficiale il medio-gamma con RAM virtuale e ottimo AMOLED

Parte dall'India, in occasione della locale festività Diwali, la commercializzazione dello smartphone Oppo F19s, dotato di corposa batteria, AMOLED attento ai colori e alla reattività, con RAM virtuale, e tripla fotocamera posteriore.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 28 settembre 2021, alle ore 08:37

Mi piace
3
0
Oppo F19s: ufficiale il medio-gamma con RAM virtuale e ottimo AMOLED

In occasione della festa indiana delle luci (Diwali), il marchio cinese Oppo, oltre ad aver esibito nuove colorazioni per i già noti Reno6 Pro (Majestic Gold per la Diwali Edition) e Enco Buds (blu), ha presentato il nuovo medio-gamma telefonico Oppo F19s (19.990 rupie, o 232 euro), evoluzione dell’Oppo F19, realizzato nelle colorazioni Glowing Gold (basato sulla tecnologia AG Shimmering Sand) e Glowing Black (facente uso di vernice fluorescente). 

Il frontale dell’Oppo F19s (160.3 x 73.8 mm, per 175 grammi), inclusivo di un sottostante scanner per le impronte digitali, annovera un display AMOLED da 6.43 pollici risoluto in FullHD+ (409 PPI) secondo un aspect ratio a 20:9, con il 100% sulla scala colore sRGB, il 92% su quella DCI-P3, 1000000:1 di contrasto, 60 Hz di refresh rate e un touch sampling dinamico (135 Hz in uso normale, 180 Hz in Gaming mode), 600 nits di picco (430 normali), esteso sul 90.8% di spazio grazie alle cornici ridotte a 1.60 mm su 3 lati. 

La selfiecamera, nel foro in alto a sinistra, arriva a 16 megapixel (f/2.4, 78%, ritratto, beauty selfie) per le foto e gira video in FullHD@30fps come la fotocamera principale, da 48 megapixel (f/1.7, 79°, foto notturne, modalità pro e panorama, Google Lens), della tripla fotocamera posteriore che, in forma di ottagono allungato, colloca a sinistra, verticalmente anche i sensori accessori da 2 megapixel (f/2.4, 89°), di cui uno per le macro e uno per la profondità. 

Nonostante l’esile spessore, l’Oppo F19s integra una batteria da 5.000 mAh che, in combinazione con lo standard proprietario SuperVOOC 2.0 e la microUSB (2.0, OTG) Type-C si carica rapidamente a 33W. Le restanti connettività prevedono il Dual SIM con 4G, il Bluetooth 5.0 (aptX, AAC, A2DP), il Wi-Fi ac Dual Band, il GPS (A-GPS, Beidou, Glonass, Galileo), il mini-jack da 3.5 mm.

A muovere l’Oppo F19s, lato hardware, è – assieme alla GPU Adreno 610 – il processore octacore (2.0 GHz) Snapdragon 662 coadiuvato da 6 GB di RAM (LPDDR4X), espandibile virtualmente di altri 5 (per un totale di 11 GB), e da 128 GB non espandibili di storage. Lato software a cucire insieme le varie componenti hardware basa il sistema operativo Android 11 sotto interfaccia ColorOS 11.1 apportatrice di una Game Focus, di chiamate d’emergenza (premendo 5 volte il power on), e di SMS con GPS verso i contatti fidati nel caso la batteria scenda al 15%.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Un buon telefono per l'intrattenimento multimediale e per giocare, con tanta attenzione a schermo e autonomia, senza trascurare le prestazioni, incrementate anche dalla RAM virtuale: peccato manchi l'NFC per i pagamenti contactless, sempre molto necessari in un contesto in cui, per l'emergenza sanitaria in corso, si preferisce non maneggiare il denaro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!