Iscriviti

Nubia Red Magic 3: ecco il gaming phone estremo con dissipazione ibrida via ventolina turbo

Nel corso di un evento appena conclusosi in Cina, Nubia ha annunciato il suo nuovo gaming phone, Red Magic 3, sempre spigoloso nel design a LED programmabili, ma ancora più potente e con un sistema di dissipazione ibrido, provvisto di ventolina.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 28 aprile 2019, alle ore 13:07

Mi piace
8
0
Nubia Red Magic 3: ecco il gaming phone estremo con dissipazione ibrida via ventolina turbo

Come anticipato dalla stessa azienda qualche settimana fa, si è tenuto in Cina l’evento di presentazione organizzato da Nubia (nata da una costola di ZTE) che, nell’occasione, ha presentato il suo nuovo gaming phone Nubia Red Magic 3 (171.7 x 78.5 x 9.65mm, per 215 grammi), degno erede di quel Red Magic Mars, nato nel Novembre del 2018, del quale riprende l’estetica con spigolosità geometriche sul retro, sul quale fa bella mostra di sé l’onnipresente striscia a LED (da 16.8 milioni di colori) personalizzabile. 

Per garantire un’esperienza da gaming soddisfacente, oltre ai pulsanti (settabili) “shoulder trigger” posti su un lato, Nubia ha operato su più livelli. In ambito multimediale, è stato integrato un widescreen (19.5:9) AMOLED da 6.65 pollici, con risoluzione FullHD+, capace di mettere in campo 90HZ di refresh rate, ed il supporto ai contenuti HDR mentre, per quel che concerne il sound, l’integrazione di una sonorità stereo e 3D è stata ottenuta montando frontalmente due speaker compatibili con la codifica DTS:X. 

Ovviamente, in un device quale il Red Magic 3 è importante anche il set logico, per il quale la scelta è ricaduta sull’octa-core Snapdragon 855, e sulla relativa GPU Adreno 640, con un sistema di dissipazione termica di tipo ibrido, in cui l’inserimento di una ventola turbo interna moltiplica di 500 volte la capacità del sistema a liquido di espellere il calore generato, permettendo – in tal modo – di ottenere sul benchmark cinese Master Lu un punteggio (472.947 punti) persino superiore al Vivo iQOO e al Xiaomi Black Shark 2.

Le combinazioni ottenibili incrociando la RAM (LPDDR4x) e lo storage (UFS 2.1), più che adeguate a contenere pesanti giochi, sono ben 4: quella iniziale prevede 6+64 GB (circa 385 euro, 2.899 yuan), quella intermedia base annovera 6+128 GB (3.199 yuan, ovvero 426 euro), quella intermedia pompata vanta 128 GB di storage in coppia con 8 GB di RAM (466 euro, 3.499 yuan) che, nella variante premium (4.299 yuan, pressappoco 573 euro) sono abbinati a 256 GB. 

Anche le connettività e l’autonomia non sono da meno, nel Red Magic 3 di Nubia: nel primo caso, è possibile apprezzare la presenza del Dual SIM con 4G VoLTE su ambedue le schedine, del Wi-Fi ac (con antenne 2×2 MU-MIMO), del Bluetooth 5.0, del localizzatore GPS (con reti BeiDou e Glonass), e della porta microUSB Type-C. Quest’ultima interviene anche nell’altro campo, quello della durata operativa, affidata alla batteria da 5.000 mAh, conferendole 1 ora extra di giocate, dopo appena 10 minuti di carica veloce (a 27W). 

Come ogni buon smartphone, anche il Nubia Red Magic 3 non rinuncia all’aspetto fotografico: la selficamera si spinge a 16 megapixel (f.2.0) mentre sul retro, usato anche per inserire uno scanner per le impronte digitali, poco sopra campeggia una monocamera, la Sony IMX586, capace di scattare a 48 megapixel di risoluzione (con pixel grandi 0.8 micron, f/1.75), anche con poca luce (Flash Dual LED), e di girare video sia con effetto “super slow motion” (@1920fps) che in 8K

Dulcis in fundo, il segmento softweristico del Nubia Red Magic 3, rappresentato dal sistema operativo Redmagic OS 2.0, versione quasi stock di Android Pie 9.0 con, in più, la dashboard Red Magic Game Space 2.0, utile per regolare la velocità della ventola, tenere controllate le temperature interne delle componenti, silenziare le notifiche, registrare video delle sessioni di gioco, accedere velocemente ai giochi destinando loro le priorità delle risorse, etc.

Nubia Red Magic arriverà in commercio a partire dal mercato cinese, con le tonalità Black, Camouflage, Frame Red, e Red-Blue Gradient, il 3 Maggio e, entro lo stesso mese, sbarcherà anche in USA/Canada e in Europa (Italia compresa): intanto, per mantenere l’hype alto, l’azienda ha varato il programma Red Magic Unboxing Lab che, oltre ad offrire ad alcuni privilegiati l’acquisto del device con importanti sconti (20/50%), consentirà ad altri utenti interessati di recensire in anteprima il device prima dell’uscita ufficiale. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A parte le estrosità estetiche messe in campo, il Nubia Red Magic 3 è assemblato con intelligenza: non ha molto senso inserire in un gaming phone un hardware così potente, e non attenzionare a dovere il controllo termico delle componenti stressate. La dissipazione al liquido con, in più, la ventolina turbo, sono - quindi - una scelta doverosa, come pure la ricarica rapida della maxi batteria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!