Iscriviti

LG K12+ vs Huawei Y6 Prime 2019: sfida tra low cost con ottimo audio e buone postcamere

LG e Huawei, pur essendo capaci di godibilissimi top gamma, hanno appena annunciato due smartphone low cost, con ottimo rapporto qualità-prezzo, rappresentati rispettivamente dagli LG K12+ e dallo Huawei Y6 Prime 2019.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 29 marzo 2019, alle ore 13:43

Mi piace
10
0
LG K12+ vs Huawei Y6 Prime 2019: sfida tra low cost con ottimo audio e buone postcamere

LG, lontana dai clamori del MWC 2019, ha presentato in Brasile un nuovo smartphone di fascia medio bassa rivolto ai giovani, sfidata a distanza dalla cinese Huawei che, non paga della sua ultima due giorni di prodotti mostrati a Parigi, ha portato all’esordio in Pakistan un “nuovo” device di fascia bassa. 

Seguendo la stessa strada di Lenovo, che ha presentato i suoi ultimi Moto G in Brasile, anche la sudcoreana LG ha scelto il grande paese dell’America Latina quale sede per presentare l’LG K12+ (71.9 x 153.0 x 8.3 mm), nuovo esponente telefonico della serie K che, nata nel 2016, ha venduto quasi 100 milioni di pezzi in tutto il mondo. 

LG K12+ (a – probabilmente – 219 euro) si appresta a confermare tale successo, con colorazioni giovanili (nero, blu marocchino, e nuovo grigio platino), applicate ad un leggero (150 grammi) telaio in plastica che, però, è tanto resistente da aver meritato la certificazione MIL-STD 810G.

Il design non è particolarmente moderno, con lunotti verticali anteriori ben evidenti e angoli poco arrotondati, attorno al display TFT da 5.7 pollici con risoluzione HD+ ed aspect ratio a 18:9. In compenso, le fotocamere beneficiano dell’intelligenza artificiale (riconoscimento di 8 scene, funzione Flash Jump Cut per ottenere una GIF da 4 foto), sia sul davanti (8 megapixel, f/2.0, Flash), che sul retro (16 megapixel, f/2.0, Flash LED sottostante, messa a fuoco con rilevamento di fase), ed il comparto audio annovera tanto il jack da 3.5 mm (con Radio FM) quanto un audio pienamente immersivo (DTS: X 3D a 7.1 canali) anche con cuffie di scarsa qualità.

Il processore dell’LG K12+ è un octa-core (2.0 GHz) Helio P22 (con GPU PowerVR GE8320), capace di supportare una connettività 4G (cat.6), settato in modo da sfruttare 3 GB di RAM (LPDDR3) e 32 GB di storage, espandibili a 2 TB, ma sufficienti per ospitare il sistema operativo, fermo ad Android Oreo 8.1: la batteria, caricabile via microUSB, è da 3.000 mAh, mentre il resto della scheda tecnica prevede il Dual SIM, il GPS (BeiDou, A-GPS, Glonass), il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.0, uno scanner posteriore per le impronte digitali, ma niente NFC

Huawei, invece, ha replicato (in Pakistan, a circa 140 euro, nelle colorazioni Amber Brown, Sapphire Blue, Midnight Black) con il device di fascia bassa Huawei Y6 Prime 2019 che altri non è che il già visto (in Cina) Huawei Y6 2019, con notch a goccia per la selfiecamera da 8 megapixel (con abbellimento degli autoscatti), display LCD da 6.09 pollici HD+, e postcamera da 13 megapixel (f/1.8, con autofocus e Flash LED). Sotto la carrozzeria dell’Y6 Prime 2019 (156.28 x 73.5 x 8 mm, per 150 grammi), quindi, troviamo il quad-core Helio A22, messo in tandem con 2 GB di RAM e uno storage da 32 GB (per Android Pie sotto EMUI 9.0), ed energizzato da una batteria pari a 3.020 mAh, caricabile sul lato basso dall’ingresso microUSB (con il jack da 3.5 mm munito di Radio FM sloggiato in alto). Anche in questo caso, lo scanner per le impronte è posto sul retro, e l’intrattenimento è ben attenzionato, vista la presenza dell’amplificazione smart Histen 5.0 e di una Party Mode. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da quanto mi è capitato di leggere sui media pakistani, i fan di Huawei sono al limite dell'esaurimento nervoso con i continui escamotage di puro marketing del costruttore, seguiti per moltiplicare l'offerta senza accrescere il numero di prodotti proposti. Personalmente, pur apprezzando la qualità di Huawei, in questo caso mi vedo costretto a preferire il rivale LG K12+ che, pur essendo inchiodato ad Oreo, ha più RAM, intelligenza artificiale, ed una scocca di prodigiosa resistenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!