Iscriviti

LeTV Y2 Pro: ufficiale il clone estetico dell’iPhone 13

Come promesso dal suo materiale di marketing, prosegue la rinascita del brand cinese LeTV che, nelle scorse ore, ha alzato il sipario su un altro smartphone entry level elegante, l'Y2 pro.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 15 luglio 2022, alle ore 11:08

Mi piace
2
0
LeTV Y2 Pro: ufficiale il clone estetico dell’iPhone 13

Ascolta questo articolo

Dopo aver “omaggiato” l’iPhone 13 lo scorso Maggio, il brand cinese LeTV / LeEco ha annunciato un nuovo smartphone di fascia medio-bassa, il LeTV Y2 Pro, che prende spunto esteticamente dall’iPhone 13 Pro. 

Proposto nelle colorazioni nero Magic Night Black, blu viola Electric Blue, e arancione Summer Orange, lo smartphone “clone” LeTV Y2 Pro ha uno chassis (164.3 x 77.7 x 9.5 mm per 199 grammi) in metallo con frame laterali piatti (su uno dei quali si trova lo scanner per le impronte digitali), un frontale con tacca / frangetta e cornici ad angolo retto e, sul retro, in vetro satinato AG, una triplice fotocamera in alto a sinistra, con i sensori disposti in modo identico a quanto concepito da Cupertino col succitato iPhone 13 Pro.

Frontalmente, lo smartphone si avvale di un pannello LCD IPS da 6.5 pollici, risoluto in HD+, quindi a 1560 x 720 pixel: la selfiecamera arriva a 5 megapixel e supporto lo sblocco del dispositivo mediante la scansione AI del volto. Il retro prevede una triplice fotocamera sulla quale spicca il sensore principale specificato, da 13 megapixel.

A guidare lato hardware il LeTV Y2 Pro è un processore a 12 nanometri e 8 core (2.0 GHz), l’UNISOC Tiger T610 con GPU ARM Mali G52 MP2: la RAM, da 4 o 6 GB, e lo storage, da 32. 128, o 256 GB, si combinano nelle SKU da 4+32 GB, 4+128 GB e 6+256 GB, prezzate rispettivamente a 599, 799 e 999 yuan (88, 118, 147 euro). La batteria, da 4.100 mAh, ottiene la carica, a 10W, mediante la porticina microUSB Type-C, presente quale connettività assieme al 4G, al Wi-Fi, al GPS, ed al Bluetooth 5.x.

Per il sistema operativo, il LeTV Y2 Pro adotta Android 11 sotto l’interfaccia proprietaria LeOS 11.0: curiosamente, al posto di quelli di Google vi sono gli Huawei Mobile Services, grazie ai quali è possibile sincronizzare i dati col cloud di Huawei, e disporre di funzioni quali Huawei Sports, Huawei Health, Huawei Read, etc. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Esteticamente il LeTV Y2 Pro è molto curato, e non potrebbe essere altrimenti: passando alla sostanza, però, si tratta d uno smartphone molto, molto al risparmio, come schermo e fotocamere. A tal proposito non mi stupirei se gli altri due sensori fossero decorativi. L'azienda ha promesso un certo supporto quanto ad aggiornamento software e, per il firmware, si è appoggiata parzialmente a Huawei pur senza adottarne l'HarmonyOS.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!