Iscriviti

Huawei Mate 20 Lite: arriva a sorpresa, con un prezzo da medio gamma

Un po' a sorpresa, su diversi store europei, è arrivato in commercio il Mate 20 Lite, downgrade della più attesa coppia di top gamma, i Mate 20 e Mate 20 Pro, che Huawei presenterà prossimamente: scopriamone la scheda tecnica e le principali virtù.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 agosto 2018, alle ore 18:26

Mi piace
11
0
Huawei Mate 20 Lite: arriva a sorpresa, con un prezzo da medio gamma

Tra non molto, Huawei annuncerà la sua nuova coppia di top gamma, rappresentata dai Mate 20 e Mate 20 Pro ma, nel frattempo, ha deciso di placare le attese dei propri fan con un gustoso anticipo, concretizzatosi nella messa in commercio, a partire dalla Polonia, del downgrade di questi ultimi, lo Huawei Mate 20 Lite.

Quest’ultimo rispetta i paletti estetici fissati da Huawei per il 2018, con uno sguardo al recente passato dell’azienda, posto che il retro adotta una soluzione stilistica simile, ma in verticale, a quanto visto a bordo del Mate 10 Pro, con la sezione che ospita la doppia fotocamera leggermente schiarita ed in contrasto rispetto alla tonalità dominante (oro, nero, o blue) della scocca (158.3 x 75.3 x 7.6 mm, per 172 grammi), in alluminio.

Il frontale presenta cornici laterali ottimizzate, al contrario delle lunette verticali: di queste, quella superiore ha un senso particolare, dovendo ospitare la capsula auricolare al centro e, ai lati, la doppia selfiecamera, da 24 (f/2.0) + 2 (per la profondità di campo) megapixel, adibita anche allo sblocco via scansione del viso (purtroppo, non al buio, mancando il sensore IR presente nei rivali Mi 8 e Poco F1 di Xiaomi). Lo schermo è un pannello LCD IPS da 6.3 pollici, FullHD+ (aspect ratio 19.5:9), con ottima densità d’immagine (409 PPI) mentre, passando alla coverback già accennata, la postcamera duale – assistita dal Flash LED e dalla messa a fuoco con rilevamento fasico – vanta due sensori, da 20 (f/1.8) + 2 megapixel, con i quali supporta sia le foto in HDR che i video a 1080p@30fps. Gli appassionati della musica, già confortati dalla presenza della Radio FM, troveranno appagante non doversi rivolgere ad un adattatore per l’uso delle cuffie: l’ingresso per il jack da 3.5 mm è presente

La sezione dedicata alle prestazioni dello Huawei Mate 20 Lite ha qualche punto in comune con lo Huawei Nova 3i, per via della RAM a 4 GB, e della coppia logica formata dall’octa core Hisilicon Kirin 710 (2.2 GHz) e dalla GPU Mali-G51 MP4: lo storage, espandibile qualora la microSD prenda il posto di una seconda SIM, si attesta su un più modesto taglio da 64 GB ma, in compenso, la porta microUSB finalmente Type-C si trova a dover ricaricare una batteria da ben 3.750 mAh

Presente il modulo NFC, le connettività del Mate 20 Lite di Huawei comprendono anche il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 4.2 (LE e A2DP), il GPS (con A-GPS, BDS, Glonass), ed il proverbiale 4G (cat.6, come nel rivale Asus Zenfone 5 Lite). Il sistema operativo è Android 8.1, sotto interfaccia EMUI 8.2: attualmente, lo Huawei Mate 20 Lite è già in vendita, in Polonia a circa 374 euro (1599 zloty), ed in Germania a 435 euro, con – in omaggiouna bilancia smart Huawei Smart Scale.

Ignoti, invece, i prezzi delle cover ufficiali, svelate dal leaker Roland Quandt: secondo l’esperto spifferologo tedesco, dovrebbe essere messa in commercio una cover in plastica flessibile a copertura del retro telefonico, e due cover a libro, di cui una smart capace di mostrare le notifiche e la percentuale della batteria anche quando chiusa a protezione del display. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ho come la sensazione che alcuni rivenditori, pur avendo avuto la consegna di aspettare un determinato giorno, onde fregarsi reciprocamente, aprano le vendite (o le prevendite) di device ancora ufficialmente inediti prima dei rivali: così, va a farsi benedire la sorpresa che, magari, il povero reparto marketing dell'azienda stava concretando. Non si spiegherebbe altrimenti come diversi device, più o meno famosi e attesi, si palesino così all'improvviso, spesso senza alcun clamore: considerazione di routine a parte, il Mate 20 Lite è molto piacevole a vedersi, e con 4 fotocamere, un bel po' di AI, ed una batteria mica male, dirà di certo la sua anche nel nostro paese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!