Iscriviti

Zbox Magnus EN52060V: ufficiale il miniPC con scheda grafica dedicata

Pronta a tamponare l'agguerrita concorrenza nel settore dei computer di ridotte dimensioni, la cinese Zotac ha esteso il proprio listino ad hoc includendovi il nuovo e potente miniPC Zbox Magnus EN52060V, disponibile da oggi anche in Italia.

Hi-Tech
Pubblicato il 2 marzo 2020, alle ore 09:24

Mi piace
7
0
Zbox Magnus EN52060V: ufficiale il miniPC con scheda grafica dedicata

Nel sempre più affollato panorama dei miniPC, attualmente popolato da Asus, Intel, Gigabyte e BMAX, un ruolo da protagonista è recitato anche dalla hongkonghese Zotac che ha commercializzato anche in Italia il potente mini computer desktop battezzato Zbox Magnus EN52060V.

Il nuovo computer compatto (210 x 203 x 62.2 mm, per 1.78 kg) ha un telaio dal look minimale, bucherellato sia sui lati che sul tettuccio, per favorire il ricambio dell’aria e, in tal modo, la dissipazione del calore generato, dal comunque poco energivoro processore scelto: quest’ultimo è un quadcore (da 2.4 a 4.1 GHZ in Turbo Boost) Intel, l’i5-9300H, messo in coppia con una notevole scheda grafica dedicata, la GeForce RTX 2060 attrezzata da Nvidia con 6 GB di memoria propria.

La RAM, grazie ai due slot disponibili, può arrivare ad un massimo di 32 GB, mentre lo storage, basato su un SSD M.2 NVMe (con interfaccia PCI-E 3.0), può essere espanso sia con il lettore di schede SD, che con un secondo slot disponibile, per un SSD o hard disk meccanico, da 2.5 pollici (con interfaccia SATA). 

I lati anteriore e posteriore ospitano, nel miniPC Zbox Magnus EN52060V, abilitato alle connessioni senza fili Bluetooth 5.0 e Wi-Fi ax/6, numerose porte, tra cui cinque USB 3.1 Type-C, due HDMI 2.0b, due jack da 3.5 mm (per cuffie e microfono), e due USB Type-C (di cui una munita di uscita video Display Port 1.4): sul retro, infine, è presente il cavo per l’alimentazione, a 330W, e l’ingresso RJ45 per la connettività cablata Gigabit Ethernet (a 2.5 Gbps).

Attualmente, il miniPC Zbox Magnus EN52060V è in vendita nel Bel Paese a 1.300 euro per la versione “barebone” che, è bene ricordarlo, è comprensiva solo della scheda grafica e del processore, risultando – alfine – priva di sistema operativo (Windows 10), e memorie (RAM e storage, da aggiungere a parte). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A livello estetico, il nuovo miniPC di Zotac non ha raccolto molti consensi: eppure a mio, avviso, non è affatto male. Sembra un comune media-box di qualche anno fa, con la differenza che ha l'hardware sufficiente sia per un buon gaming che per una discreta attività grafica. Peccato che il prezzo di partenza sia elevato, considerando che RAM, storage, e Windows vanno aggiunti a parte, secondo le proprie necessità (e possibilità).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!