Iscriviti

Smart TV: ecco il nuovo Xiaomi Mi Box S, con 4K e Google Assistant di serie

Lo scorso Made by Google 2018 è stato davvero ricco e, a quanto pare, non ha trascurato nemmeno il segmento delle smart tv: il riferimento va non solo al ChromeCast di terza generazione, ma anche al nuovo Xiaomi Mi Box S, dotato di Google Assistant.

Hi-Tech
Pubblicato il 11 ottobre 2018, alle ore 11:38

Mi piace
6
0
Smart TV: ecco il nuovo Xiaomi Mi Box S, con 4K e Google Assistant di serie

Lo scorso Made by Google 2018, incentrato sui nuovi Pixel 3, sul primo display smart di Google, e su un Chromebook 2-1 anti iPad Pro, ha trattato – a margine – anche il tema delle smart tv, con qualche accenno al Chromecast di terza generazione (2018) ed allo Xiaomi Mi Box S.

Xiaomi Mi Box S somiglia discretamente ai set-top box Apple TV, pur essendo basato su quanto realizzato dal brand cinese appena a Gennaio, in occasione del varo del Mi Box 4, relegato al solo mercato cinese: il nuovo box (95.25 x 95.25 x 16.7 mm, per 147 grammi), in arrivo anche negli Stati Uniti dal 19 Ottobre prossimo, è ben corredato di porte (una USB 2.0, un jack da 3.5 mm, ed un’uscita HDMI 2.0a) e connettività senza fili (Bluetooth 4.2 e Wi-Fi ac dual band).

Al suo interno, il chip Amlogic S905X propone 4 core Cortex A53 in tandem con la scheda grafica Mali 450, riservando 2 GB alla RAM (DDR3), adeguati a supportare Android TV basato su Oreo 8.1, ed 8 GB (eMMC) allo storage per la memorizzazione dei contenuti da riprodurre, e delle app: in ogni caso, è possibile – grazie all’implementazione di Google Cast – instradare sulla TV, per suo tramite, i contenuti trasmessi da vari altri device ed app. Lo streaming avviene in 4K HDR@60fps, nei codec video Real8/9/10, H.264/265, MPEG1/2/4, senza contare il supporto – lato audio – all’audio immersivo (DTS surround sound) e di qualità (Dolby Digital Plus).

Il telecomando annesso allo Xiaomi Mi Box S ha subito un restyling e, ora, presenta diversi tarsi personalizzati adibiti alla gestione diretta di Netflix, delle Live TV e – soprattutto – di Google Assistant, col quale è possibile dialogare tramite i comandi vocali impartiti al microfono integrato. 

Già detto della data di arrivo sul mercato statunitense, lo Xiaomi Mi Box S sarà prezzato sotto la soglia simbolica dei 60 dollari, ovvero a 59.99 dollari

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Lo Xiaomi Mi Box S non è molto dissimile da altri prodotti affini, realizzati prevalentemente in Cina, a prezzi somiglianti se non addirittura più bassi: perchè, dunque, menzionarlo? Innanzitutto, il sistema operativo è Android TV, e non una personalizzazione ignota o un semplice Android da smartphone non ottimizzato: inoltre, va considerato il fatto che integri Chrome Cast e - in particolar modo - il supporto a Google Assistant. Con queste pratiche aggiunte, in effetti, vale molto più di quel che dimostra sulla carta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!