Iscriviti

Slimbook Essential: in vendita il nuovo notebook low cost con Linux

Anche la spagnola Slimbook ha partecipato al round delle presentazioni hardware di Settembre, rendendo ancor più ricco il promettente panorama dei portatili Linux based, attraverso il varo del nuovo Slimbook Essential, in versione da 14 e 15 pollici.

Hi-Tech
Pubblicato il 18 settembre 2020, alle ore 09:07

Mi piace
7
0
Slimbook Essential: in vendita il nuovo notebook low cost con Linux

Assieme a grandi brand del calibro di DELL e Lenovo, sono sempre più i piccoli produttori che, spesso con soluzioni iper configurabili propongono portatili animati da versioni di Linux, a uso professionale o educativo: oltre a PurismTuxedo, e System76, da qualche tempo è attiva nel ramo anche l’ispanica Slimbook che, a tal proposito, dopo il rombante Pro X, ha sfoggiato il nuovo laptop entry level “Slimbook Essential”.

Slimbook Essential è costruito con uno chassis in alluminio e ABS in grigio titanio, cadenzato nelle versioni da 14 (partendo da 499 euro) e 15 pollici (partendo da 549 euro): le due varianti di notebook menzionate condividono una RAM base da 8 GB che, non essendo saldata, mediante due slot può arrivare a un massimo di 32 GB. Lo storage, di tipo SSD NVMe, è affidato a un’unità a stato solido da 250 GB di Western Digital, sostituibile (con maggiorazione) da una marchiata Samsung: la massima espandibilità, quanto a spazio d’archiviazione, prevede quota 2 TB. 

Dalle specifiche comuni a quelle differenziate il passo è breve: lo Slimbook da 14 pollici, sotto la tastiera retroilluminata di bianco, colloca processori Intel di 10a generazione Ice Lake (10 nanometri), a scelta tra il basico Intel i3-1005G1, il più performante Intel i5-1035G1, ed il top Intel i7-1065G7 affiancato da una GPU integrata Iris Pro.

Lo Slimbook da 15 pollici, invece, beneficia di una tastiera retroilluminata a RGB quale “tettuccio” per l’hardware computazionale, sempre all’insegna dei processori Intel di 10a generazione, ma Comet Lake (cioè a 14 nanometri), con la scelta tripartita che, in questo caso, sempre prevedendo un’opzione basica, una mediana, e una top, vede schierarsi in campo i chip Intel i3-10110, i5-10210 e i7-10510, con scheda grafica Intel UHD. 

Animato da Linux, che in sede di configurazione può essere scelto quanto a distro preferita (Mint, OpenSuse, Manjaro, Kubuntu, Debian, Ubuntu/Ubuntu Mate), proprio grazie a Linux il portatile Slimbook Essential riesce ad ottenere qualcosa come 7 ore d’autonomia dalla batteria, pari a 49W/h.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel complesso, il nuovo Slimbook, anche se "Essential", non mi sembra affatto male: 250 GB SSD di base, 8 GB di RAM di partenza non sono poco poca roba, anche considerando che l'11a generazione dei processori Intel è uscita da pochissimo. Forse, questo sì, sull'autonomia non si possono chiedere miracoli...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!