Iscriviti

IFA 2022: HP anticipa convertibili, all-in-one, monitor type-C e webcam 4K

Con il perfetto tempismo che la contraddistingue, HP si è unica al coro delle aziende tese a presentare in anteprima i propri prodotti di pregio in vista di IFA 2022: ecco quanto svelato nelle scorse ore dal colosso dell'hardware americano.

Hi-Tech
Pubblicato il 25 agosto 2022, alle ore 18:09

Mi piace
1
0
IFA 2022: HP anticipa convertibili, all-in-one, monitor type-C e webcam 4K

Ascolta questo articolo

Nel corso di un evento di anticipazione dei prodotti previsti per l’IFA 2022 di Berlino, il brand americano HP ha presentato una webcam 4K, un PC all-in-one, un nuovo convertibile, e un monitor USB Type-C.

Partendo dal prodotto clou, l’Elite Dragonfly Folio G3 (1.4 kg circa di peso per 17,9 mm di spessore, con conseguente poco margine per le porte, in v este di jack da 3.5 mm e due Thunderbolt 4, magari per connettere un paio di monitor 4K, a sinistra), anche con opzione 4G, è il nuovo convertibile di HP che, rispetto al modello Dragonfly standard, fa a meno della cerniera a 360°, aprendosi a conchiglia un po’ come l’Elite Folio e lo Spectre Folio, potendo anche arrestare lo schermo tra tastiera e touchpad (come alcuni esemplari di laptop Acer ConceptD Ezel o il Microsoft Surface Laptop Studio), con una seconda cerniera che ne consente l’uso da tablet, poggiandolo piatto sulla tastiera (preceduta da un altoparlante curato da Bang & Olufsen). 

Provvisto di un materiale simil pelle nera per un miglior grip, l’Elite Dragonfly Folio G3 adotta un display, naturalmente touch (invero capace anche di interagire con la stilo dedicata, in grado di agganciarsi magneticamente al terminale quando non in uso, onde trarne anche la carica wireless) da 13.5 pollici secondo un formato a 3:2 che, ricordando in ciò l’Elite Dragonfly G3, puà sostanziarsi, come opzione, anche in un OLED 3K2K (3000 x 2000p). La sezione webcam non è ibrida: vi è un sensore per Windows Hello e uno, da 8 megapixel, per le videochiamate, con i benefici del tool HP Presence (livellamento dinamica della voce, inquadratura automatica). A guidarlo saranno processori Intel di 12a generazione, vPro, con 32 GB di RAM (LPDDR5) e 2 TB di storage SSD (PCIe).

Rispetto al già noto HP Envy 34 AiO, il nuovo PC desktop HP 34 All-in-One (Settembre, da  2.119 dollari) si è orienta meglio ai contesti produttivi del business. Il terminale adopera un display da 34 pollici risoluto a 5120 x 2160: in cima, è presente una webcam spostabile da 16 megapixel (4 megapixel via pixel binning) con supporto alla correzione trapezoidale, nel caso si debbano riprendere gli appunti sul tavolo o la lavagna, e all’HP Be Right Back. Volendo, si possono gestire due webcam, in modo da tener una webcam su di sé mentre l’altro flusso video punta sulla lavagna: da segnalare che la spaziosa base di appoggio dello schermo non è coreografica, ma funzionale, potendo ricaricare in wireless Qi il telefono che vi fosse poggiato sopra.

Sotto il “cofano”, si trovano sempre processori Intel di 12a generazione, coadiuvabili con opzionali grafiche dedicate Nvidia GeForce RTX, in configurazioni che, tramite due slot, possono arrivare a 4 TB di SSD e a 128 GB di RAM massima. Anche le porte saran tante, nel PC desktop HP 34 All-in-One, basti pensare alla presenza di RJ45 per l’Ethernet, HDMI, USB Type-A e Thunderbolt 4. 

Attenta alla privacy, in ragione di un copriobiettivo da posizionare quando non in uso, la 965 4K Stream (già in vendita, a 199,99 dollari) è una webcam adatta a chi esegue molte riunioni online, vista anche la certificazione per Zoom. Adopera un sensore Sony da 8 megapixel dimensionato a 1/2,8″, con f/2.0 come apertura, 100° come angolo visuale per riprendere anche gli altri partecipanti in presenza alla riunione ibrida, e lenti da 18mm: la correzione della distorsione trapezoidale aiuterà nel ritagliare lavagne e documenti ripresi, laddove l’HP Presence terrà il soggetto sempre al centro dell’inquadratura. Non meno importante, nella sua versatilità d’uso, si rivela essere il supporto della stessa, che garantisce un’inclinazione sino a 90° e una rotazione fino a 360°. 

Il display USB-C HP Z32k G3 (Novembre) adopera un pannello da 31.5 pollici in 4K secondo un rapporto di 16:9 che, essendo di tipo IPS Black, promette ottimi angoli visuali ma anche il doppio del contrasto di un consueto IPS (in questo caso, il rapporto è a 2000:1). Altri vantaggi della tipologia di monitor, capace di supportare più sorgenti video (switch KVM), si sostanziano nella copertura al 98% dello spazio colore DCI-P3 e nella certificazione DisplayHDR 400. Grazie alla USB Type-C può caricare il portatile a 100W, mettendogli a disposizione l’Ethernet e le 4 USB-A di cui è dotato: ovviamente, non manca la connettività Thunderbolt 4

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: non so cos'altro potrà presentare HP quando sarà fisicamente a Berlino, ma le anticipazioni in questione sono già piuttosto succulente: il nuovo convertibile è una delizia tecnica che non passa inosservata. Interessante la grande cura che HP sta mettendo anche nelle tecnologie di ripresa delle sue webcam, sia a se stanti che parti di notebook, e all-in-one.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!