Iscriviti

Huawei presente due nuove smart TV e un nuovo e suggestivo smart speaker

Dopo la presentazione dei nuovi cameraphone P50, da Huawei sono arrivati - tra le altre cose - anche un nuovo smart speaker, più potente nell'audio e curato nel design e due migliorati modelli di smart TV, animati da Harmony OS 2.0.

Hi-Tech
Pubblicato il 30 luglio 2021, alle ore 16:32

Mi piace
3
0
Huawei presente due nuove smart TV e un nuovo e suggestivo smart speaker

Si passa da Lite OS al sistema operativo Harmony OS 2.0 nelle nuove TV smart di fascia media, Smart Screen V 75 Super e Smart Screen V 98, presentate da Huawei, in coppia con lo smart speaker Sound X 2021, nello stesso evento che, dedicato principalmente ai cameraphone P50, ha lasciato spazio anche una nuova coppia di dispositivi indossabili

Smart Screen V 75 Super  (dal 12 Agosto, in Cina, a 24.999 yuan o 3.254 euro) si presenta con un design ricercato già a partire dai materiali, con la base in zinco e i bordi laterali in acciaio inossidabile, senza contare il contenimento delle cornici attorno all’area visuale: quest’ultima punto tutto su un display 4K da 75 pollici con tecnologia a miniLED in cui, per la retroilluminazione, entrano in gioco 2.880 aree di controllo, in modo da assicurare una maggior uniformità nella retroilluminazione, e la tecnologia proprietaria Honghu SuperMiniLED.

Quest’ultima, in sostanza, trova fondamento in miniLED estremamente piccoli (0,0075 millimetri quadrati) che, ipso facto, assicurano una maggior precisione nel contrasto: a contribuire ulteriormente alla resa visiva, difatti accreditata di un  97% sulla scala colore DCI-P3, attraverso una perfezionata ottimizzazione delle immagini, sono anche i nuovi algoritmi riservati ad hoc la cui azione, però, non risulta così invasiva da disturbare la vista, che potrà contare sull’apporto aggiuntivo di tecnologie anti-sfarfallio e di una bassa emissione di luce blu (TUV Rheinland). Non manca neppure il supporto al nuovo standard HDR Vivid che, varato dalla China Ultra HD Video Alliance, si contraddistingue – nella fattispecie del modello in oggetto – per il consentire una luminosità di picco sino a 3.000 nits.

Sul versante audio, Huawei sei è avvalsa dei 14 anni d’esperienza della francese Devialet, allestendo un comparto sonoro basato su 20 altoparlanti, tra cui 4 per i canali centrali, 3 per lato per i canali destro e sinistro e, onde coprire bene il palcoscenico uditivo in orizzontale e in alto, 6 altoparlanti per il subwoofer e 4 per il surround. In ottica smart working, ma anche per sostenere a distanza i rapporti interpersonali di carattere affettivo, la Smart Screen V 75 Super monta, sulla “fronte”, una webcam da 24 megapixel, coadiuvata dall’intelligenza artificiale. 

Smart Screen V 98 (29.999 yuan, 3.904 euro), corredato di varie connettività, tra cui HDMI 2.0 e Wi-Fi dual band, può vantare un filtro anti-riflesso sul frontale, in appoggio all’impressionante diagonale, da 98 pollici appunto, conferita al display LCD 4K basato su una tecnologia a LED con canoniche 192 zone di retroilluminazione: idoneo a gratificare nelle scene più concitate, in ragione dei 120 Hz di refresh rate, il modello di smart tv in questione mette in campo, sempre grazie a Devialet, un poker di speaker per la sezione audio, da 30W complessivi. Ad animare la nuova maxi TV di Huawei concorre, assieme a 4 GB di RAM e a 64 GB di storage, il processore Honghu 818, cui spetta anche il compito di manovrare la webcam superiore, anche qui da 24 megapixel. 

Nel caso non si fosse soddisfatti del sound, in questo caso come pure in quello della precedente Smart Screen TV 75 Super, il costruttore consiglia di associare all’apparecchio televisivo (in qualità di subwoofer wireless) il nuovo Sound X 2021 (2.199 yuan, 286 euro), lo smart speaker che, rispetto all’anno scorso, quest’anno bada non solo al sodo, migliorando (di 3 decibel quanto a pressione sonora) l’output sonoro (grazie al fatto che si passa a un array con 2 radiatori passivi, 1 subwoofer da 50 watt, 4 midrange da 5 watt, 1 tweeter da 3 watt), ma anche all’occhio, con un corpo trasparente-traslucido che, un po’ come nel caso del “portacandela” Sony, serve a godere degli effetti di luminosità interattivi (via 48 LED RGB disposti tutt’intorno), che si animano in tandem con la modalità meditazione/ addormentamento, man mano che funziona l’assistente vocale, o a seconda del ritmo musicale in corso. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Per ora, le smart TV Huawei sono ancora poco diffuse, sebbene vada detto che il costruttore cinese sta attenzionando sempre meglio questo settore, coprendo anche la fascia alta, con la linea X e quella bassa, con la S: in questo caso, il modello Super da 75 pollici vanta una tecnologia proprietaria di retroilluminazione che, grazie a particolari miniLED, migliora di molto i dettagli e il contrasto, alla base di una TV che abbia ambizioni di gran livello. Lo smart speaker certo deve puntare all'audio, e lo fa più che bene, ma va detto che quest'anno è stato migliorato molto pure nel design, estremamente anonimo lo scorso anno!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!