Iscriviti

Huawei Event con due smartwatch, uno smart speaker, e occhiali intelligenti

Il lungo e ricco evento organizzato da Huawei nelle scorse ore, mediante streaming, ha portato alla ribalta molto più che un terzetto di top gamma telefonici, con un corposo assortimento di accessori smart per la casa e la persona.

Hi-Tech
Pubblicato il 27 marzo 2020, alle ore 00:18

Mi piace
2
0
Huawei Event con due smartwatch, uno smart speaker, e occhiali intelligenti

Non solo smartphone. Nell’evento Huawei che ha portato alla ribalta i nuovi cameraphone premium della serie P40, il CEO Richard Yu ha presentato molte altre novità, in tema di speaker smart, occhiali intelligenti, e smartwatch, sempre compatibili con l’ecosistema software proprietario. 

Il primo accessorio smart a esser stato presentato, dopo i top gamma telefonici, è stato il già accennato speaker intelligente Sound X che, pronto per lo sbarco in Europa, dopo l’esordio in Cina (a 260 euro circa, o 1.999 yuan), scende in campo con un volume che (grazie alla consulenza della transalpina Devialet) può essere anche il doppio più potente dell’Apple HomePod, grazie ai 48W apportati dai 6 altoparlanti, e ai 60W offerti dai 2 woofer, per un roster sonoro in grado d’assicurare un audio immersivo a 360° certificato Hi-Res. Naturalmente abilitato a gestire le telefonate, in quanto equipaggiato con 6 microfoni a lunga gittata, con controlli vocali inizialmente limitati al mercato asiatico, il Sound X conferma gli 8 GB di storage e i 512 MB di RAM visti a Novembre, ma precisa l’identità del quadcore da 1.5 GHz, in veste di processore MediaTek MT8518.

Assieme alle componenti menzionate, l’interno del Sound X propone il modem per il Bluetooth 5.0 e il Wi-Fi ac dual band mentre, lato software, è possibile silenziare lo speaker toccandogli il tettuccio touch, sul quale – poggiato lo smartphone, in virtù della feature Huawei Share – avviene il mirroring della musica. 

Offerto qualche accenno agli occhiali smart Gentle Monster, durante l’evento presentati in versione Spring Summer 2020, è stata la volta degli smartwatch, con il Huawei Watch GT 2 illustrato in due nuove varianti. La “Champaign Gold Edition“, sostanzialmente immutata rispetto all’originale, conserva il cardiofrequenzimetro e, impermeabile sino a 50 metri, permette di rilevare l’heart rate anche sott’acqua, oltre che di attenzionare diverse attività sportive (yoga compreso). Personalizzabile con diversi quadranti “motion watch”, e capace di riconoscere in modo automatico l’allenamento intrapreso, lo Huawei Watch GT 2 Champagn Gold Edition arriverà nel Vecchio Continente a un prezzo oscillante fra i 249 ed i 229 euro, ben più dei 199 euro richiesti per la variante GT2e (53 x 10.8 x 46.8mm, per 43 grammi, cadenzata nelle palette Graphite Black, Icy White, Mint Green, Lava Red).

Quest’ultimo wearable, più comodo grazie al cinturino siliconico traspirante (bucherellato) e flessibile, si avvale di una cassa da 46 mm in acciaio inossidabile, impermeabile sino a 50 metri, sormontata da un display circolare da 1.39 pollici risoluto in 454 x 454 pixel che, in quanto AMOLED, permette alla batteria di assicurare 14 giorni di uso medio, che scendono a 24 ore ascoltando ininterrottamente la musica (stoccata nello storage da 4 GB), ed a 30 ore avvalendosi del GPS.

Connesso via Bluetooth 5.1 (BLE/EDR/BR) allo smartphone onde riceverne le notifiche, animato dal processore HiSilicon Hi1132 Kirin A1 coadiuvato da una RAM pari a 16 MB, lo Huawei GT2e punta molto sull’aspetto sportiveggiante, rilevando le calorie bruciate, i passi fatti, le distanze coperte, attenzionando 100 attività sportive (anche mediante il cardiofrequenzimetro, capace di rilevare l’SpO2), senza disdegnare d’interessarsi al benessere in generale, in quanto capace di monitorare il sonno e di stimare il livello di stress.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In verità, l'evento Huawei era già stato molto esaustivo a livello telefonico, ma il buon Yu non si è voluto lasciar scappare l'occasione per una riverniciatina rinfrescante a prodotti, come il Sound X e gli occhiali smart Gentle Monster che, forse, erano passati un po' inosservati lo scorso anno. Davvero ottimo, nel mezzo di questo marasma hardware, il GT2e, che speriamo di veder quanto prima anche in Italia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!