Iscriviti

Galaxy Watch Active: ecco come potrebbe essere il nuovo smartwatch sportivo di Samsung

Samsung, secondo un firmware trapelato in rete, ed in base a varie foto render di stampa, sarebbe pronta a presentare, a fine Febbraio, anche un nuovo smartwatch per sportivi, in veste di Galaxy Watch Active: ecco con quali presunte specifiche.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 febbraio 2019, alle ore 17:43

Mi piace
13
0
Galaxy Watch Active: ecco come potrebbe essere il nuovo smartwatch sportivo di Samsung

Secondo diverse indiscrezioni, all’evento Unpacked 2019, Samsung dovrebbe presentare non solo la decima incarnazione della serie Galaxy S, ma anche uno smartphone pieghevole, il Galaxy F (Fold), dei nuovi auricolari Bluetooth, e uno smartwatch, erede di quel Gear Sport che, ormai, mostra l’età, essendo stato ufficializzato nel 2017. Nelle scorse ore, alcuni rumors hanno praticamente svelato gran parte della scheda tecnica del wearable in questione.

Per molto tempo, si era vociferato di uno smartwatch chiamato in codice “Pulse, con riferimento al fatto che avrebbe contrastato l’Apple Watch 4 tramite un sistema per effettuare l’elettrocardiogramma (ECG): arrivato in commercio, tale orologio intelligente avrebbe finito col chiamarsi Galaxy Sport.

A quanto pare, però, il nome finale del prodotto sarà diverso. Un programmatore del forum XDA Developers, deadman96385, avendo avuto accesso ad un particolare firmware, ha scoperto che l’orologio per il tracking sportivo di Samsung si chiamerà Galaxy Watch Active, a sottolineare il target “attivo e sportivo” del medesimo, tra l’altro apparso anche nel suo design originale, grazie alle immagini render per la stampa reperite da 91Mobile e Tiger Mobiles. 

Nomenclature a parte, il nuovo Galaxy Watch Active si presenterà con display leggermente (0.1 mm) più grande del predecessore, con un Super AMOLED circolare da 1.3 pollici e 360 x 360 pixel di risoluzione (318 DPI di densità d’immagine, sensibile al tocco delle dita guantate, e con modalità Waterlock anti-tocco accidentale) con, sulla destra due pulsanti fisici (indietro e controllo menu).

All’interno, il processore proprietario Exynos 9110 dovrebbe far compagnia a 4 GB di RAM, alle connettività Wi-Fi e Bluetooth 4.2 (via modem BCM43012), al GPS integrato (BCM47755), al modulo NFC (niente MST) per i pagamenti via Samsung Pay, al cardiofrequenzimetro ottico (per un’eventuale lettura, non confermata, della pressione sanguigna), e ad una batteria ridotta a 230 mAh (forse in relazione alla dimensione della cassa, come avvenuto per il Galaxy Watch), con ricarica a 5V/1.0A.

Come in passato, anche nel Samsung Galaxy Watch Active 2019 (serial number SM-R500) ad animare tutto l’hardware sarà il sistema operativo proprietario Tizen 4.0.0.3, con l’arrivo dell’assistente virtuale di casa, Bixby, controllabile tramite i comandi vocali impartibili al microfono, e annessi rilevamenti fitness (monitoraggio del sonno, dello stress, dei passi fatti, analisi dei dati via Samsung Health, etc).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da quello che è emerso in rete, le specifiche tecniche del nuovo Galaxy Watch Active dovrebbero segnare un deciso progresso rispetto a due anni fa: Samsung continua a preferire il suo Tizen a Wear OS, ma non è ben chiaro il dettaglio della batteria, curiosamente più piccola di quella di due anni fa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!