Iscriviti

Apple Watch 7 Series: ecco i nuovi smartwatch, con migliorie anche su autonomia e schermo

I nuovi smartwatch di Apple migliorano effettivamente in autonomia e rispettano i rumors delle scorse ore, mettendo in campo effettivamente display più grandi, con vantaggi per funzioni, quadranti e maggior testo visualizzato.

Hi-Tech
Pubblicato il 14 settembre 2021, alle ore 23:10

Mi piace
1
0
Apple Watch 7 Series: ecco i nuovi smartwatch, con migliorie anche su autonomia e schermo

Degno complemento degli iPhone 13, standard e Pro, all’evento California Streaming di Apple, è arrivato anche il nuovo wearable Watch 7, con disponibilità in autunno, e il beneficio, ora anche per l’Italia, del servizio Fitness Plus con tutorial per la meditazione e 11 tipi di allenamento.

I nuovi Apple Watch 7 sono più grandi, con diametri da 41 e 45 mm, sebbene conservino la compatibilità con i cinturini dei vecchi modelli: il display, piatto, con cornici ora da 1.7 mm, guadagna il 50% di spazio rispetto ai Watch Series 3 e il 20% rispetto ai precedenti Watch Series 6. Il vetro zaffiro, del 50% più spesso rispetto allo scorso anno, il più resistente nella storia dei wearable Apple, protegge meglio dagli urti ma non impatta sulla luminosità, salita del 70% sotto Always On, grazie a un processo di laminazione che riduce la distanza rispetto al pannello LTPO.

Il maggior spazio a disposizione permette di visualizzare il 50% di testo in più, ma anche di offrire piena soddisfazione ad alcuni nuovi quadranti, come nel caso di quello dedicato a 24 fusi orari in contemporanea, Continuum che varia in base a tempo e ora, Modular Max (evoluzione di Infograph Modular) capace di mostrare assieme accesso a un’app, temperatura, giorno settimanale e orario digitale, Modular Duo e Contour che cambiano all’alzarsi del polso, senza contare il fatto che ora si possono settare due complicazioni per occupare in lunghezza tutto lo spazio.

Anche il sistema operativo Watch OS 8, che porta in dote l’inserimento del testo con nuovi modi (es. swipe sulla tastiera QWERTY), ne trarrà beneficio quanto a funzioni messe in campo. 

All’interno dello chassis, impermeabile secondo lo standard WR50, immune a polvere e sporto secondo quello IP6X, la batteria arriva a garantire 18 ore di funzionamento, prima che sia necessario metter mano al caricatore ora con cavo Type-C: sempre in tema di autonomia, migliora del 33% la ricarica rapida che, ora, in appena 8 minuti, assicura 8 ore di tracciamento del sonno. I sensori di bordo, per i classici monitoraggi già noti, ora sono presieduti da migliori algoritmi e, quanto a quello per le cadute, ora è in grado di rilevare anche quelle dalla bicicletta o durante l’allenamento. Sul tema della funzionalità salutistiche il tracciamento della frequenza cardiaca, introdotto col Watch 4, rimane ed è in grado di scoprire segni di fibrillazione atriale: non manca il rilevamento della saturazione dell’ossigeno nel sangue, e la facoltà di redigere quale referto un ECG

Allestito anche nelle varianti Nike ed Hermes, con tanto di appositi quadranti dedicati (es. nel primo con i numeri che si muovono in accordo con l’utente e nel secondo con i numeri che cambiano di ora in ora), come pure in quelle con pregiati materiali da costruzione (titanio, acciaio inossidabile), il prezzo della Apple Watch 7 series in alluminio, nelle colorazioni nero, verde scuro, rosso, blu, oro, parte – per gli USA – da 399 dollari. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male: quel che prima veniva fatto, è stato migliorato quanto ad algoritmo e sensori. Il tutto potrà beneficiare di Fitness Plus anche in Italia: quel che può conta è che vi sono stati miglioramenti nell'autonomia, nella ricarica e nei display che, dall'aver più spazio, si aprono a una maggior serie di possibilità e vantaggi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!