Iscriviti

Acer propone diversi notebook col nuovo sistema operativo Windows 11

Anche Acer (non per prima, in verità) ha colto l'occasione per mettere in campo alcuni portatili, tra cui Swift 5, Nitro 5, Aspire Vero, con in dote i benefici del nuovo OS Windows 11.

Hi-Tech
Pubblicato il 5 ottobre 2021, alle ore 13:15

Mi piace
2
0
Acer propone diversi notebook col nuovo sistema operativo Windows 11

Anche la taiwanese Acer, dopo Lenovo, Honor e HP, ha annunciato i primi notebook con a bordo Windows 11, in questo caso approfittando della data odierna scelta da Microsoft per distribuire il suo nuovo sistema operativo.

Intravvisto lo scorso Maggio, l’Aspire Vero è senz’altro il laptop più ecologico del listino di Acer, tanto da meritare il grado Silver della certificazione EPEAT che valuta l’impatto ambientale dei device elettronici: tale risultato è stato ottenuto evitando il ricorso a vernici per lo chassis realizzato in buona parte (30%) in plastiche riciclate, usate anche per la tastiera (50%). La non previsione di particolari viti, poi, ha consentito anche più facili manutenzione / aggiornamento del device, il cui ciclo di vita è ipso facto allungabile, mentre l’innesto del software VeroSense, consentirà anche di ottimizzare il consumo energetico, all’insegna del motto “Riduci, Riutilizza“, per altro ribadito anche esteticamente, col vezzo di stampigliare al contrario, sulla tastiera, le lettere R ed E (ƎЯ̈). 

Sul piano tecnico, l’Acer Aspire Vero ha un display LCD IPS FullHD da 15.6 pollici gestito dalla scheda grafica integrata Iris Xe, portata in dote dall’adozione di processori Intel di 11a generazione, col modello (699.99 dollari) provvisto di un i5 abbinato a 8 GB di RAM (DDR4) e 256 GB di storage SSD (M.2) e quello con un i7 (899.99 dollari) che, invece, potrà contare su 16 GB di RAM e 512 GB. Non mancherà, nell’Acer Aspire Vero, un buon assortimento di porte, tra cui una HDMI, un paio di USB 3.2 e una USB Type-C, la tecnologia AI di soppressione del rumore, e il modem Intel per il Wi-Fi ax/6 (Gig+).

L’impiego di leghe di magnesio-alluminio e magnesio-litio hanno permesso, al notebook Acer Switft 5 model SF514-55TA (da 1.099.99 dollari), di conservarsi estremamente portable, con meno di 1 kg di peso e uno spessore di appena 14.95mm: il laptop, certificato Intel EVO, potendo infatti vantare max 17 ore di autonomia in carico alla batteria da 56Wh, è mosso da processori Intel di 11a generazione, fino all’i7, con conseguente supporto alla recenti connettività Bluetooth 5.1 e Wi-Fi ax/6 (Gig+). Oltre a prestazioni e leggerezza, nell’Acer Swift 5 SF514-55TA risulta attenzionata anche l’igiene e la salute dell’utente, visto che è stato adottato un trattamento anti-microbico su tastiera, touchpad, chassis e, via Antimicrobial Corning Gorilla Glass, anche al display da 14 pollici (capace di risultare meno ingombrante, grazie alle cornici che gli fanno raggiungere il 90% di screen-to-body), FullHD, con 100% di copertura del color gamut sRGB, e 340 nits di luminosità che, non a caso, è sensibile al tocco

L’aggiornamento a Windows 11 è toccato anche al gaming (da qui l’evoluto sistema di raffreddamento) notebook Acer Nitro 5, con dual slot per SSD con interfacce PCIe/SATA M2, massimo 32 GB di RAM DDR da 3200 MHz, GPU dedicate Nvidia a scelta tra GTX 1650 e RTX 3050T, sempre mosso da processori Intel di 11a gen (apportatori della connettività Thunderbolt 4), con l’iterazione i5 (769.99 dollari), più piccola in ragione dell’LCD FullHD da 15.6” (con 144 Hz di refresh rate), che sposa 8 GB di RAM e 256 GB di storage SSD, e quella più grande, montante un LCD IPS da 17.3” (sempre da 144 Hz), con un chip i7 (1.199.99 dollari) che si abbina a 16 GB di RAM e a 1 TB di storage a stato solido. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Grosso modo, a parte quanto visto a proposito dell'Aspire Vero, del quale si è saputo qualcosa in più, l'annuncio di Acer non ha scaldato particolarmente gli animi: sia chiaro, quelli prospettati per Windows 11 sono dei notebook notevoli, come dimostrano le componenti scelte e confermano le certificazioni ottenute ma, magari, una sorpresina ci poteva stare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!