Iscriviti

Razer compie il grande passo, e vara il suo Game Store con tante promo, offerte, e ricompense

Razer, il colosso sino-californiano del gaming, compie il grande passo e, dopo tanto hardware da giocatori per giocatori, si cimenta anche nella distribuzione digitale dei videogame per PC attraverso il Razer Game Store, già sbarcato in diversi paesi europei.

Games
Pubblicato il 11 aprile 2018, alle ore 19:31

Mi piace
8
0
Razer compie il grande passo, e vara il suo Game Store con tante promo, offerte, e ricompense

Razer, il gigante sino (co-fondatore e CEO Min-Liang Tan) – californiano del gaming noto per periferiche, portatili (Blade Stealth e Blade Pro), computer (modulari come Project Christine, o sperimentali come Project Valerie) ed anche smartphone dedicati al gaming, continua la sua espansione e, con un passo storico per il settore, si cimenta anche nella distribuzione di videogame per PC, tramite la piattaforma beta “Razer Game Store”, in concorrenza con l’hub Origin della EA e con la celebre piattaforma Steam di Valve.

Razer Game Store propone videogame di importanti gaming house del settore, tra cui Bethesda, Bandai Namco, Deep Silver. Rockstar Games, e Ubisoft, con titoli sia già sulla cresta dell’onda (es. Grand Theft Auto V) che attesi e recentissimi (Pillars of Eternity II: Deadfire, e The Crew 2) che, una volta acquistati, vengono consegnati digitalmente attraverso l’invio di product key corredati di tutte le licenze ed utilizzabili su Uplay (la piattaforma di Massive Entertainmen) e Steam: già per il varo dell’iniziativa, sono stati regalati – sino a “esaurimento scorte” – 10 mila codici per scaricare su Steam il videogame indie “Furi”.

Le promozioni, per cogliere delle occasioni al volo, non mancano. In tal senso, è possibile attendere le offerte che, entro un certo range di sconto, raggruppano diversi titoli (ad es. “Assassin’s Creed Origins”, “Far Cry 4”, “South Park: The Fractured but Whole”, “Watch Dogs 2”, e “Tom Clancy’s Rainbow Six: SIEGE” hanno esordito con prezzi ribassati del 75%), o le promozioni esclusive settimanali attuate su bundle di 4 titoli che permettono (com’è stato nel caso di Far Cry 5) di ottenere – oltre ai sempre presenti sconti – anche ricompense come punti fedeltà zSilver, e voucher per i videogame nel Razer Game Store, o per le periferiche nel Razer Store.

Il Razer Game Store ha esordito negli USA, ma è sbarcato anche in Europa, con versioni localizzate (nei giochi proposti, nell’assistenza clienti, nella scelta dei metodi di pagamento) in UK, Francia, e Germania: altrove, nel resto del Vecchio Continente, occorrerà far riferimento alla versione in lingua inglese, ma con prezzi in euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, Razer sta attraversando una fase di espansione: dopo l'esordio nel gaming con periferiche high-end, sono arrivati i portatili, i computer modulari e sperimentali, e - in ultima istanza - un gaming phone presto imitato da diverse altre aziende. Normale, quindi, che il prossimo step consistesse nella distribuzione dei giochi (a quando lo sviluppo diretto?): tuttavia, quella del Razer Game Store è una scelta coraggiosa e difficile, visto che - in questo ramo - la concorrenza certo non manca e, anzi, è molto agguerrita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!