Iscriviti

Netflix: in arrivo un nuovo gioco ad Aprile, nuovo studio di sviluppo acquisito

Dopo una brevissima pausa, Netflix torna a occuparsi di videogiochi, acquisendo un'ulteriore developer house, e prospettando per Aprile l'offerta di un nuovo videogame gratuito e senza acquisti in-app nel suo listino.

Games
Pubblicato il 28 marzo 2022, alle ore 03:02

Mi piace
1
0
Netflix: in arrivo un nuovo gioco ad Aprile, nuovo studio di sviluppo acquisito

Ascolta questo articolo

Solitamente, si tende a parlare di Netflix sul piano delle nuove uscite filmiche o di serie TV, spesso anche originali ed apprezzate, come dimostrato dai diversi premi conferiti ultimamente all’ultima produzione animata della celebre piattaforma, “I Mitchell contro le macchine”. Da qualche tempo, però, l’azienda del co-CEO Reed Hastings si occupa anche di videogame, grazie all’iniziativa Netflix Games, ora arricchitasi di un nuovo titolo, ma anche di un nuovo studio di sviluppo.

Non è trascorso molto tempo da quanto Netflix ha confermato una nuova infornata di videogame nel suo catalogo, riservati senza costi aggiuntivi ai suoi abbonati che, dal Play Store o dall’App Store, possono scaricare dei giochi, ad oggi circa una quindicina, senza che questi ultimi abbiano acquisti in-app o pubblicità. Ai titoli già resi disponibili, come visto ancora pochi, si appresta ad aggiungersene anche un altro, realizzato dallo studio di sviluppo brasiliano Rogue Snail, noto per aver realizzato anche Chroma Squad e Star Vikings.

Nel caso specifico della collaborazione con Netflix, Rogue Snail ha fornito il titolo “Relic Hunters Rebels“: si tratta, pur con contaminazioni da gioco di ruolo, di uno sparatutto in cui tre cacciatori di tesori, Pinky, Jimmy, Raf ed Ace, mettendo da parte le divisioni dei loro clan, dovranno combattere il feroce imperatore Duncan, sconfiggendo vari nemici, assemblando e potenziando delle armi grazie agli oggetti trovati e raccolti, muovendosi tra vari livelli colorati dotati di una grafica vivace. 

Al momento, come recita il trailer d’accompagnamento dell’annuncio, è noto solo che il gioco verrà inserito a catalogo nel corso di Aprile, sebbene non venga precisato quando. In compenso, gli amanti del gaming possono consolarsi col crescente impegno nel settore da parte di Netflix che, da Ottobre a oggi, ha messo a segno già tre acquisizioni di studios di sviluppo, partendo da Night School Studio (seconda metà del Settembre 2021), poi seguito proprio nel Marzo 2022 dall’acquisizione di Next Games, cui – nelle scorse ore – è seguito quello di Boss Fight Entertainment, noto per aver concepito Dungeon Boss, uno strategico di ruolo con distribuzione free-to-play e dinamiche multiplayer asincrono. 

Secondo quanto comunicato, lo studio, operativo da 3 sedi negli States, rimarrà indipendente ma, nell’ambito dell’iniziativa di Netflix di offrire videogiochi senza ads, potrà “concentrarsi sulla creazione di esperienze deliziose senza preoccuparsi della monetizzazione“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - All'inizio Netflix non sembrava partita con tanta convinzione e, invece, le aggiunte di videogame si stanno facendo regolari. Magari non saranno grandissimi titoli, ma - essendo già abbonati al servizio - fa piacere l'averli a disposizione. Curioso invece che, a fronte delle promesse fatte, e cioè di non lanciarsi in una corsa all'acquisizione, nel giro di 6 mesi siano già 3 gli studios di sviluppo gamico acquisiti. Chissà se avessero davvero avuto fretta...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!