Iscriviti

Naya Rivera, rinvenuto il corpo dell’attrice dopo la scomparsa nel lago Piru

È stato ritrovato lunedì’ 13 luglio il corpo dell’attrice 33enne Naya Rivera, scomparsa nelle acque del lago Piru lo scorso 8 luglio. Il ritrovamento nel giorno dell'anniversario della morte della co-star di “Glee” Cory Monteith, scomparso sette anni fa.

Esteri
Pubblicato il 14 luglio 2020, alle ore 10:01

Mi piace
5
0
Naya Rivera, rinvenuto il corpo dell’attrice dopo la scomparsa nel lago Piru

A quasi una settimana dalla scomparsa dell’attrice Naya Rivera nelle acque del lago Piru, il suo corpo è stato ritrovato lunedì 13 luglio. “Siamo sicuri che il corpo che abbiamo trovato sia della Rivera”, ha confermato lo sceriffo Bill Ayub in conferenza stampa. “La famiglia ha passato un periodo estremamente difficile durante tutto questo, i nostri cuori sono con loro e condividiamo il loro dolore per la perdita di Naya”.

La notizia arriva dopo una settimana di ricerche intense in condizioni molto difficili, tanto che molti soccorritori temevano che il cadavere non sarebbe stato recuperato. Le acque del lago sono infatti molto torbide e i sommozzatori, a causa della scarsa visibilità, hanno dovuto tastare il fondo del lago, pieno di vegetazione acquatica e alberi sommersi, palmo palmo per riuscire a rintracciare il corpo dell’attrice.

Le ricerche nel frattempo erano proseguite anche tramite droni e gruppi di volontari che hanno perlustrato anche le aree intorno al lago e le cabine presenti in zona, nella speranza che la Rivera fosse riuscita a raggiungere la riva e a trovare riparo nelle zone circostanti.

Si conclude così la tragica vicenda della 33enne Naya, che aveva noleggiato mercoledì 8 luglio una piccola barca per una gita sul lago insieme al figlio Josey, di soli quattro anni. Sono stati proprio i noleggiatori della barca a iniziare le ricerche, dopo che l’orario del noleggio era passato senza traccia del rientro ed avevano trovato il piccolo Josey addormentato da solo sulla barca. Il bambino avrebbe raccontato di essere andato a nuotare insieme alla madre, ma solo lui indossava il giubbotto di salvataggio ed è riuscito a far rientro sulla barca, addormentandosi mentre aspettava la mamma.

Negli scorsi giorni l’ex marito di Naya e padre di Josey, l’attore Ryan Dorsey, i genitori, i fratelli e altri parenti stretti di Naya si erano uniti al team di ricerca su terra ed erano stati fotografati disperati sulla riva del lago. Anche la co-star di “Glee” Heather Morris, che con Naya aveva condiviso la maggior parte delle scene nella serie tv, si era unita agli sforzi dei volontari e proprio oggi alcuni membri del cast della serie sono stati fotografati mentre si tenevano per mano davanti alle acque del lago che si sono portate via la Rivera.

Il ritrovamento del corpo di Naya arriva a sette anni esatti dalla scomparsa di Cory Monteith, che insieme alla Rivera trovò il successo grazie al telefilm “Glee” e che venne a mancare improvvisamente a causa di una overdose a soli 31 anni proprio il 13 luglio 2013.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - L'esito era ormai certo, purtroppo le acque dei laghi sembrano placide e tranquille, ma nascondono insidie terribili anche per i nuotatori più esperti. Almeno la famiglia potrà farle un funerale, rivederla un'ultima volta. Allucinante che sia stata ritrovata esattamente 7 anni dopo la morte di Cory Monteith.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!