Iscriviti

Naya Rivera è morta: il corpo dell’attrice di Glee è stato trovato nel lago Piru

Come svelato dallo sceriffo della Contea di Ventura, Bill Ayub, nel lago Piru è stato ritrovato il corpo dell'attrice Naya Marie Rivera, scomparsa mercoledì scorso.

Televisione
Pubblicato il 14 luglio 2020, alle ore 09:10

Mi piace
2
0
Naya Rivera è morta: il corpo dell’attrice di Glee è stato trovato nel lago Piru

Il corpo dell’attrice Naya Marie Rivera, conosciuta soprattutto per essere una delle star della serie televisiva musicale “Glee”, è stato ritrovato nel lago Piru, un bacino idrico situato nella foresta nazionale di Los Padres e nei monti Topatopa della contea di Ventura.

La 33 enne era dispersa dallo scorso mercoledì, quando non era tornata a bordo della barca su cui è stato ritrovato illeso Josey Hollis Dorsey, il figlio di 4 anni. Lo sceriffo della Contea di Ventura, Bill Ayub, ha da subito smentito che si tratti di un crimine o un suicidio, ipotizzando che fosse andata lì con il solo scopo di nuotare nell’area.

Il ritrovamento del corpo

Poco prima delle ore 19 in Italia, l’account di Twitter ufficiale dello sceriffo della Contea di Ventura ha rivelato il ritrovamento di un corpo nel lago: “Un corpo è stato trovato al Lago Piru questa mattina, le operazioni di recupero sono in corso: una conferenza sarà tenuta alle 2 di pomeriggio”.

In questa conferenza stampa Bill Ayub, nonostante manchi ancora l’ufficialità del medico legale, rivela di aver trovato il corpo di Naya Marie Rivera: “Eravamo certi che si trattasse di lei basandoci sul luogo del ritrovamento, sulle caratteristiche fisiche, sui vestiti, sulla condizione fisica del corpo e sul fatto che non fossero stati segnalati altri casi di scomparsa”. E successivamente lo sceriffo ha escluso nuovamente che si tratti di un suicidio: per questo, l’ipotesi più probabile è l’annegamento.

In quella circostanza, come riportato da “Tio.ch”, Naya Rivera stava nuotando insieme al figlio: “È in quel momento che suo figlio racconta di essere stato messo sulla barca da Naya. Ha detto agli investigatori di aver guardato indietro e di averla vista sparire sotto la superficie dell’acqua. Crediamo che lei abbia raccolto abbastanza energie per rimettere suo figlio sulla barca, ma non per salvare sé stessa”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Purtroppo, la notizia che nessuno voleva sentire è stata confermata dallo sceriffo della Contea di Ventura. La morte di Naya Rivera resta ancora un mistero, ma spero vivamente che si possa conoscere la verità il prima possibile. Nonostante manchi l'ufficialità del medico legale, gli indizi sembrano portare tutti su di lei.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

14 luglio 2020 - 09:11:41

Secondo me deve aver avuto un malore, forse un crampo e, cuore di mammma, ha messo in salvo il figlio prima di cedere.

0
Rispondi