Iscriviti

Coronavirus: Harry e Meghan portano cibo alle case dei malati di Los Angeles

I duchi del Sussex sorpresi da una telecamera di sorveglianza mentre, con guanti e mascherine, fanno i volontari e consegnano cibo alle persone in quarantena

Esteri
Pubblicato il 18 aprile 2020, alle ore 20:26

Mi piace
3
0
Coronavirus: Harry e Meghan portano cibo alle case dei malati di Los Angeles

Dopo aver lasciato la famiglia reale inglese, avevano dichiarato che si sarebbero dedicati al volontariato e alla beneficenza e, i duchi del Sussex, hanno mantenuto la promessa, aiutando, concretamente, l’organizzazione Project Angel Food, che si occupa della distribuzione dei pasti a domicilio delle persone malate.

Harry e Meghan Markle, infatti, quasi in incognito, vestiti in maniera casual, e protetti da guanti e mascherine, hanno consegnato a domicilio i pasti per le persone contagiate dal COVID-19, che, essendo in quarantena, non possono uscire di casa.

La coppia reale è stata immortalata da alcune videocamere di sorveglianza nell’area di West Hollywood a Los Angeles, come si vede nel video pubblicato dal sito del Daily Mail. Scesi dal loro Suv, si sono recati, senza le guardie del corpo, presso un’abitazione per consegnare i viveri. A questo punto la duchessa di Sussex, dopo aver controllato l’esattezza dell’indirizzo sulla lista consegnatale dall’organizzazione benefica, ha citofonato annunciandosi semplicemente come Meghan.

I due, saliti su per le scale, fino ad arrivare all’ingresso dell’appartamento, hanno consegnato le prime due buste con il cibo, mentre la seconda consegna è avvenuta direttamente a piano strada. L’uomo che ha fornito le immagini, Dan Tyrell di 53 anni, ha ammesso di non essersi reso conto inizialmente di chi si trovasse di fronte, anche perché i due duchi del Sussex hanno mantenuto un profilo basso e, solo la presenza in lontananza del Suv e delle guardie del corpo, ha fatto capire che “l’uomo con i capelli rossi” e la sua compagna, erano in realtà Harry e Meghan.

Il responsabile dell’organizzazione benefica, Richard Ayoub, ha poi rivelato che la coppia reale, che si è trasferita dal Canada in California poco prima del lockdown, lo aveva contattato per offrire il loro aiuto, dopo che erano venuti a conoscenza del sovraccarico di lavoro delle persone giornalmente impegnate nella distribuzione di circa 2000 pasti ai domicili dei malati. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Probabilmente Harry e Meghan non volevano tutta questa esposizione mediatica per il loro gesto, ma, nonostante si fossero camuffati, sono stati riconosciuti e quello che hanno fatto non è passato inosservato. E così, dopo aver rinunciato ai benefici reali, la coppia sta mantenendo la promessa di aiutare i più bisognosi, senza sentire la necessità di farlo sapere in giro, seguendo la regola etico-morale che “il bene si fa in silenzio, tutto il resto è palcoscenico”.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!