Iscriviti

Corea del Nord, Kim Jong-un è vivo e riappare in pubblico dopo tre settimane

Kim Jong-un ritorna in pubblico dopo tre settimane di assenza. Come riporta il KCNA, Kim Jong-un si sarebbe presentato per tagliare il nastro rosso di una fabbrica di fertilizzanti nella città di Sunchon

Esteri
Pubblicato il 2 maggio 2020, alle ore 11:10

Mi piace
3
0
Corea del Nord, Kim Jong-un è vivo e riappare in pubblico dopo tre settimane

In queste settimane si è parlato molto dello stato di salute di Kim Jong-un, militare e dittatore nordcoreano. La CNN, citando alcune fonti dell’intelligence USA, ha dichiarato che il leader della Corea del Nord verserebbe in gravi condizioni dopo essersi sottoposto ad una delicata operazione al cuore. Tuttavia, dopo la pubblicazione della notizia, è arrivata immediatamente la smentita da parte della Yonhap, un’agenzia di stampa sudcoreana.

Ma le indiscrezioni non si sono fermate qui, poiché in questi giorni anche il sito “TMZ” e gli 007 di Taiwan rivelano che Kim Jong-un sarebbe morto o si troverebbe in stato vegetativo. Il mistero è diventato ancora più fitto quando il dittatore ha saltato il “Giorno del sole“, festa nazionale a cadenza annuale celebrata in Corea del Nord il 15 aprile per celebrare il compleanno del nonno ed ex presidente Kim Il-sung.

Kim Jong-un riappare in pubblico

Nella giornata del 1° maggio, come riportato dall’agenzia stampa nordcoreana Korean Central News Agency (KCNA), il leader nordcoreano è tornato ad apparire in pubblico per la prima volta dopo tre settimane di assenza. Kim Jong-un ha infatti tagliato il nastro rosso, insieme alla sorella Kim Yo-jong, di una fabbrica di fertilizzanti nella città di Sunchon, nella provincia del Phyongan meridionale.

Il Rodong Sinmun, giornale ufficiale del Comitato centrale del Partito del lavoro di Corea, ha dichiarato che Kim Jong-un, una volta presenziato in questa fabbrica di fertilizzanti, è stato acclamato da un forte applauso da parte dei presenti. L’ispezione è stata documentata con una serie di fotografie, che smentiscono definitivamente le voci circolate negli ultimi giorni sul suo stato di salute.

Come riporta il sito “Affari italiani“, questa non è stata la prima sparizione di Kim Jong-un. Nel 2014 infatti il leader nordcoreano, senza un vero motivo, ha saltato varie cerimonie come l’anniversario della fondazione del Partito del Lavoro di Corea.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - La morte del dittatore nordcoreano Kim Jong-un è stata smentita definitivamente. Le foto in realtà non sono state confermate, ma ormai appare certe che le ultime notizie sono state delle fake news. L'intervento al cuore potrebbe esserci comunque stato ma, fortunatamente per lui, le cose sono andate nel verso giusto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!