Iscriviti

Reddito di cittadinanza: ricarica al via da oggi 25 maggio 2020

Partono i pagamenti relativi al reddito e alle pensioni di cittadinanza: tutte le informazioni da sapere sulle ricariche e su come controllare l’accredito.

Economia e Finanza
Pubblicato il 25 maggio 2020, alle ore 13:48

Mi piace
6
0
Reddito di cittadinanza: ricarica al via da oggi 25 maggio 2020

Il reddito e le pensioni di cittadinanza hanno costituto dei sussidi di welfare importantissimi dopo lo scoppio dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus ed alla conseguente crisi economica concretizzatasi con il lockdown e con i limiti alla mobilità. In questo senso, il sussidio di welfare ha rappresentato un aiuto fondamentale per contrastare l’emergere della povertà e l’acuirsi delle condizioni di disagio economico per milioni di italiani.

Rispetto al flusso per il mese corrente, bisogna innanzitutto rilevare che durante tutta l’emergenza Covid-19 gli assegni di cittadinanza sono stati erogati senza interruzioni o ritardi. In via di continuità, anche il pagamento del mese di maggio si conferma come puntuale, partendo da oggi 25/05 e concludendosi per tutti i beneficiari entro e non oltre il prossimo 27/5.

I destinatari del reddito e delle pensioni di cittadinanza possono quindi già verificare la presenza della mensilità sulla propria card per il mese di maggio 2020. L’accredito si concretizzerà comunque entro il prossimo mercoledì, considerando che la carta Postepay impiega al massimo due giorni al fine di completare la registrazione del flusso ricevuto da parte dell’Inps.

Reddito e pensioni di cittadinanza: come controllare la ricarica di maggio

Tutti i beneficiari del reddito e delle pensioni di cittadinanza possono effettuare una verifica sull’importo della ricarica e sulla data prevista di accredito entrando nella propria area riservata del sito Inps, accedendo tramite il Pin o uno degli altri sistemi di riconoscimento (come la CNS o lo SPID). In alternativa, è possibile effettuare i movimenti della Postepay presso qualsiasi Postamat, oppure accedere al sito redditodicittadinanza.gov.it tramite le proprie credenziali.

Infine, ricordiamo che quanto appena evidenziato è valido per chi ha già il flusso di pagamenti in corso da diversi mesi e ha provveduto ad aggiornare correttamente tutta la documentazione. Chi invece ha richiesto di recente il sussidio di welfare riceverà la carta direttamente presso l’ufficio postale più vicino. La Postepay conterrà l’accredito della prima ricarica ed arriverà entro la metà del mese successivo all’inoltro della pratica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Il reddito e le pensioni di cittadinanza saranno erogati nel mese di maggio a partire da oggi 25/05 ed entro il prossimo 27/05. Il sussidio rappresenta uno strumento di sicurezza sociale per il contrasto alla povertà fondamentale per chi vive condizioni di disagio economico ed assume in questo senso un’utilità anche maggiore durante un periodo di emergenza sanitaria ed economica come quello che stiamo vivendo in questi mesi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!