Iscriviti

Reddito di cittadinanza, pagamento del maggio 2020: ecco il calendario della ricarica

Con l’arrivo di maggio si concretizza la nuova ricarica per il reddito di cittadinanza e per la pensione di cittadinanza: le date da sapere sui flussi di pagamento.

Economia e Finanza
Pubblicato il 6 maggio 2020, alle ore 12:32

Mi piace
3
0
Reddito di cittadinanza, pagamento del maggio 2020: ecco il calendario della ricarica

Il reddito e la pensione di cittadinanza hanno rappresentato in questi mesi di grave crisi economica dovuta al Coronavirus un importante meccanismo di sostegno sociale, in grado di dare resilienza a quelle famiglie che già vivevano in precedenza condizioni di fragilità e disagio. In tal senso, la regolarità dimostrata nei pagamenti da parte dell’Inps ha garantito la serenità a milioni di percettori del sussidio di welfare.

Anche per il mese di maggio 2020 il flusso dei pagamenti è previsto come regolare in favore di tutti coloro che possiedono i requisiti di legge e che hanno presentato la documentazione aggiornata. Il riferimento va all’invio del modello relativo al nuovo ISEE 2020 Rdc, indispensabile per evitare che si concretizzi una sospensione dei pagamenti. Quest’ultima viene infatti attuata proprio in caso di mancato aggiornamento dei documenti.

Reddito e pensione di cittadinanza: le date di pagamento previste per maggio

Per il mese di maggio 2020 il pagamento del reddito di cittadinanza è previsto a partire dal prossimo 27/5. La ricarica sulla propria card è relativa alla mensilità di aprile e la data appena citata è valida per tutti coloro che hanno i pagamenti già in corso. Al riguardo ricordiamo che chi ha presentato la domanda da poco dovrà attendere invece la metà del prossimo mese.

Infatti, per le pratiche inviate entro il 31 maggio 2020 l’elaborazione avverrà a partire dal 15 giugno 2020 tramite Poste Italiane, che si occuperà di consegnare la tessera di cittadinanza al beneficiario con la somma della prima mensilità già accreditata.

Infine, per coloro che desiderano verificare se la ricarica è stata effettuata, si può procedere con un controllo tramite il sito ufficiale del reddito di cittadinanza, all’indirizzo redditodicittadinanza.gov.it oppure tramite il sito dell’Inps. In entrambi i casi è necessario utilizzare il codice fiscale e lo SPID (oppure il Pin o un’altra modalità di verifica della propria identità considerata valida dall’ente previdenziale). In alternativa, è possibile anche procedere ad un’interrogazione dei movimenti della card di cittadinanza tramite l’App o il sito di Poste Italiane.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Il reddito e le pensioni di cittadinanza hanno garantito un importante sostegno di welfare anche durante l’emergenza del Coronavirus 2020. In questo senso, la continuità dei pagamenti rappresenta un importante fattore di sicurezza e di resilienza per tutti i cittadini beneficiari del sussidio che vivono gravi condizioni di disagio economico e sociale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!