Iscriviti

Reddito di cittadinanza, la platea cresce del 25%: oltre 3 milioni di beneficiari

Il Reddito di Cittadinanza estende i propri benefici a una platea più ampia, coinvolgendo 1,3 milioni di famiglie, mentre cresce anche il Reddito di Emergenza.

Economia e Finanza
Pubblicato il 15 settembre 2020, alle ore 17:02

Mi piace
1
0
Reddito di cittadinanza, la platea cresce del 25%: oltre 3 milioni di beneficiari

Dall’Inps arrivano nuovi importanti aggiornamenti in merito al reddito di cittadinanza (e alle pensioni di cittadinanza), dopo che sono stati rilasciati gli ultimi dati aggiornati al mese di agosto 2020. Secondo quanto indicato all’interno del report emesso dall’ente pubblico, i percettori del sussidio di welfare sono aumentati di circa il 25% rispetto all’inizio dell’anno, superando il tetto degli 1,3 milioni di famiglie.

Considerando che molte di quest’ultime sono composte da almeno due o tre persone, gli individui coinvolti dalle tutele della nuova misura di welfare hanno superato i 3 milioni di unità, mentre allo scorso gennaio si fermavano a circa 2,5 milioni. Il trend dei richiedenti risulta quindi in aumento a doppia cifra, un dato che purtroppo non sorprende vista la delicata situazione economica e sociale che sta attraversando il Paese.

Reddito di cittadinanza, l’impatto dell’epidemia data dal Coronavirus sulle richieste di sussidio

L’incremento delle richieste di accesso al reddito e alle pensioni di cittadinanza è strettamente correlato alla crisi economica scoppiata dopo la diffusione di Covid-19. Tra i dati a conferma di questa lettura vi è ad esempio il picco di nuove richieste nel rilascio delle documentazioni ISEE. Su questo punto va anche considerato che in genere la maggior parte delle pratiche di certificazione si concentra all’inizio dell’anno.

Appare quindi chiaro che molti cittadini sono rientrati nei parametri (piuttosto stringenti) per l’accesso al reddito di cittadinanza proprio a seguito della recente crisi sanitaria ed economica. A conferma di ciò vi è anche la crescita delle richieste di fruizione del Reddito di Emergenza, un provvedimento di natura temporanea assegnato con modalità simili al RdC, seppure con parametri di accesso meno stringenti.

Infine, per quanto riguarda la distribuzione geografica dei sussidi, i dati pubblicati dall’Inps evidenziano che la maggior parte degli assegni di cittadinanza viene erogata nel centro – sud. In particolare, su un milione e 168mila sussidi circa 245mila vengono destinati alla Campania e 214mila alla Sicilia, mentre Lazio e Puglia percepiscono complessivamente 108mila assegni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Il reddito e le pensioni di cittadinanza rappresentano un sussidio importante durante un periodo difficile come quello attuale e considerando anche l’impatto della crisi dettata dal Coronavirus nel prossimo futuro. I dati Inps indicano che l’assegno medio erogato si attesta attorno alle 561 euro, una cifra simile a quella che viene assegnata con la pensione sociale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!