Iscriviti

Reddito di cittadinanza ad aprile 2020: ecco quando avverrà il pagamento

Nonostante l’emergenza Coronavirus il reddito e la pensione di cittadinanza continueranno ad essere pagati normalmente. Scopriamo insieme quando arriverà la ricarica.

Economia e Finanza
Pubblicato il 9 aprile 2020, alle ore 17:16

Mi piace
3
0
Reddito di cittadinanza ad aprile 2020: ecco quando avverrà il pagamento

Il reddito e le pensioni di cittadinanza rappresentano uno strumento di welfare fondamentale per il Paese in un momento di grave emergenza sanitaria ed economica come quella attuale, perché garantisce una possibilità di sostegno a moltissime famiglie che altrimenti si troverebbero in condizioni di grave disagio. Anche per questo motivo il governo ha sempre garantito che i pagamenti relativi a questi sussidi sarebbero proseguiti normalmente.

E, anzi, negli scorsi giorni dal Movimento 5 Stelle si sono moltiplicate le proposte per un’estensione del provvedimento, di fatto rendendo meno stringenti i requisiti di accesso e suggerendo così un’opportunità di ingresso anche in favore di molte famiglie colpite dal Coronavirus (in tal senso, si è parlato di Reddito di quarantena o Reddito di Emergenza). A tal proposito, “se, a causa di questa crisi improvvisa, ci sarà l’esigenza di allargare le maglie dei requisiti, daremo una mano ad altri milioni di italiani“, hanno dichiarato i portavoce dei Cinque Stelle alla Commissione Bilancio alla Camera.

Reddito di cittadinanza ad aprile 2020: ecco quando sarà pagato

Dal punto di vista pratico, bisogna ricordare che tutti i beneficiari del reddito di cittadinanza devono aver presentato correttamente il modello Isee 2020 per assicurarsi la continuità dei pagamenti. Coloro che hanno inoltrato la domanda nel mese di marzo riceveranno invece le istruzioni utili al ritiro della carta di cittadinanza presso il proprio ufficio postale di riferimento.

Le modalità ordinarie di pagamento del reddito e della pensione di cittadinanza prevedono l’accredito il prossimo 27 aprile 2020: pertanto a partire da tale data dovrebbero cominciare a concretizzarsi i flussi di pagamento. Ricordiamo, al riguardo, che l’accredito potrebbe concretizzarsi anche il giorno successivo, cioè in data 28/04.

Oltre a ciò, è importante sottolineare che proprio per via dell’emergenza Coronavirus in corso, gli obblighi di formazione e ricerca attiva di un lavoro connessi con il reddito di cittadinanza sono attualmente sospesi per via del lockdown generale e della chiusura dei Centri per l’Impiego. Infine, per quanto concerne gli importi in fase di accredito, non vi sono variazioni da segnalare in virtù del Coronavirus, visto che il legislatore non ha previsto ricalcoli in tal senso. I titolari del RdC non hanno infatti diritto al Bonus da 600 euro Inps previsto all’interno del decreto “Cura Italia”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Il reddito di cittadinanza rappresenta un sostegno importante in questo momento di emergenza per moltissime famiglie che vivono una situazione di disagio. La ricarica di aprile è prevista come regolare. Per sapere se l’accredito è stato effettuato è possibile contattare il numero verde legato al sostegno di welfare, disponibile all’800666888. In alternativa, è possibile controllare la propria area riservata del sito Inps.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!