Iscriviti

Pensione di cittadinanza, pagamento a marzo 2020: ecco quando arriva la ricarica

Con l’arrivo del nuovo mese i beneficiari della pensione di cittadinanza che hanno correttamente rinnovato l’ISEE attendono la ricarica del mese: ecco tutte le informazioni da conoscere.

Economia e Finanza
Pubblicato il 2 marzo 2020, alle ore 08:44

Mi piace
3
0
Pensione di cittadinanza, pagamento a marzo 2020: ecco quando arriva la ricarica

Con l’arrivo di marzo si apre una nuova mensilità di pagamenti per i beneficiari della cosiddetta pensione di cittadinanza, un emolumento che per la maggior parte dei beneficiari ha una natura di tipo integrativa. Di fatto il beneficio di legge si slega dagli stretti vincoli di ricerca attiva di un nuovo impiego imposti a chi richiede il reddito di cittadinanza e si concretizza attraverso la ricarica della carta Postepay appositamente emessa da Poste Italiane.

A livello operativo la carta è una comune Postepay gialla sulla quale non vi è scritto (per rispetto verso la privacy) il nome del titolare e che consente di prelevare o di spendere la pensione di cittadinanza ai beneficiari. Quest’ultimi, per poter proseguire con la ricezione dei pagamenti, devono essere in possesso di tutti i requisiti di legge ed in relazione al corrente mese devono aver eseguito anche il rinnovo dell’ISEE 2020.

Senza questo passaggio il pagamento di marzo resterà sospeso, in attesa che i beneficiari inviino la documentazione aggiornata all’Inps. Una volta eseguita correttamente la procedura (che può essere assolta anche grazie all’aiuto del proprio patronato di fiducia), l’ente previdenziale pubblico provvederà alla riattivazione del beneficio.

Pensione di cittadinanza: ecco quando arriva nel mese di marzo 2020

Fatte queste opportune premesse di metodo, entriamo nel merito della data di pagamento della pensione di cittadinanza per il mese di marzo 2020. A tal proposito è necessario distinguere tra due differenti casi. Qualora la domanda sia stata presentata prima del mese corrente, il pagamento avverrà il prossimo 27/03.

Diverso è invece l’eventualità in cui la domanda di accesso alla pensione di cittadinanza sia stata presentata nel mese corrente, perché in questo caso risulterà necessario attendere la consegna della card (che risulterà già caricata del primo assegno). Questo passaggio avverrà però solo a partire dal prossimo 15 aprile per le domande inviate entro la prima parte del mese corrente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - La pensione di cittadinanza rappresenta un’integrazione molto importante per i cittadini in età avanzata che vivono situazioni di disagio economico e che si trovano a doversi confrontare con crescenti spese quotidiane. In questo senso, sapere quando avverrà l’accredito della propria postepay rappresenta un passaggio utile per organizzare e fare fronte alle proprie spese quotidiane.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!