Iscriviti

Un francobollo ricorda Pellegrino Artusi, a duecento anni dalla nascita

Anche con un francobollo arriva l'omaggio al critico e scrittore nel giorno esatto della sua nascita: vediamo come è stata fatta la vignetta del dentello

Cronaca
Pubblicato il 4 agosto 2020, alle ore 16:52

Mi piace
6
0
Un francobollo ricorda Pellegrino Artusi, a duecento anni dalla nascita

Terzo giorno di emissioni, in questo caldo estivo di agosto 2020. Dopo due argomenti decisamente difficili come la strage di Bologna ed il Ponte di Genova che ricordano eventi luttuosi oggi il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di omaggiare nel bicentenario esatto della sua nascita Pellegrino Artusi (Forlimpopoli, 4 agosto 1820 – Firenze, 30 marzo 1911):  Artusi fu scrittore, gastronomo e critico letterario italiano, autore di un notissimo libro di ricette, “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”.

Il francobollo sarà relativo al valore della tariffa B pari al momendo ad 1,10 euro in formato adesivo con una tiratura di quattrocentomila esemplari racchiusi in fogli da quarantacinque esemplari stampati come sempre dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato con cura del bozzetto da parte di Claudia Giusto.

La vignetta raffigura, in primo piano, un ritratto del commemorato con, sullo sfondo, la copertina della prima edizione del 1891 del manuale “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” ed elementi rappresentativi delle passioni di Artusi: la letteratura e la gastronomia. In basso, al centro, è riprodotta la firma autografa di Artusi.

Come sempre Poste Italiane ne curerà la vendita tramite i suoi sportelli filatelici anche grazie ai prodotti correllati, come la “cartella filatelica” a tiratura limitata dal costo di venti euro che a sua volta contiene un pò tutti i prodotti realizzati (una quartina di francobolli, un francobollo singolo, una cartolina annullata e affrancata, una busta primo giorno di emissione, il bollettino illustrativo curato dal sindaco della città natale, Milena Garavini, e la tessera filatelica). Il timbro speciale del primo giorno di emissione sarà disponibile presso lo sportello filatelico dell’ufficio postale di Forlimpopoli (FC)

Adesso, secondo programma, aspettiamo la prossima emissione in uscita, che sarà un altro titolo interessante in quanto dedicato al grande giornalista Enzo Biagi, il giorno 9, quando sarà ricordato il suo centesimo anniversario della nascita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Triolo

Antonio Triolo - Altro omaggio in questo caldo mese di agosto, che una volta era povero di emissioni, ma che oramai vede più voci in considerazione nel numero totale di uscite previste nell' anno. E nel 2020 saranno 81 uscite troppe se consideramo che a causa del lockdown molto è stato rinviato ed ancora almeno 50 sono in calendario da settembre

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!