Iscriviti

40 anni dalla Strage di Bologna: il ricordo in un francobollo

Ci sarà anche un nuovo francobollo a ricordare i quaranta anni passati da quel caldo 2 agosto che cambiò completamente la vita di tutti gli italiani.

Cronaca
Pubblicato il 2 agosto 2020, alle ore 12:29

Mi piace
3
0
40 anni dalla Strage di Bologna: il ricordo in un francobollo

Il MISE, Ministero dello Sviluppo Economico ha fatto uscire oggi, 2 agosto, un francobollo per ricordare la Strage di Bologna, nel 40°anniversario. Oggi come oggi infatti, alle ore 10:25 alla stazione ferroviaria di Bologna Centrale, avveniva quello che è il più grave atto terroristico avvenuto nel Paese nel secondo dopoguerra, da molti indicato come uno degli ultimi atti della strategia della tensione. Nell’attentato rimasero uccise 85 persone e oltre 200 rimasero ferite.

Ancora oggi risulta essere una delle ferite aperte nella storia della nazione. Ma veniamo al francobollo, che è il secondo emesso nel corso di questi quaranta anni. Il primo a ricordo uscì nel 2006, per il 26° anniversario, con un valore di 60 centesimi di euro.

Oggi il francobollo avrà un costo di 1,10 euro, che sarà espresso nella tariffa “B” per la spedizione del primo porto fino ai 20 grammi di peso nel territorio nazionale. Stampato come sempre dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato in formato adesivo per una tiratura di quattrocentomila esemplari chiusi in fogli da quarantacinque pezzi.

A curare l’immagine ci ha pensato la bozzettista Lucia Baldrati. La vignetta è stata selezionata dal Concorso “… Un attimo vent’anni”, ideato e gestito dall’Associazione tra i familiari delle vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980, e riproduce una foto d’epoca che documenta i drammatici istanti immediatamente successivi all’attentato alla Stazione di Bologna. Completano il francobollo le leggende “40° STRAGE DI BOLOGNA”,”2 AGOSTO 1980″ e “… PER NON DIMENTICARE“.

A corredo del francobollo naturalmente Poste Italiane ha realizzato l’annullo speciale del primo giorno cosi come gli altri prodotti correlati che sono disponibili presso gli uffici filatelici di tutta Italia.  

Quello di oggi non sarà l’unico valore che ricorderà il 2 agosto: in calendario infatti troviamo, al momento in data da decidere, un altro valore che ricorderà l’Associazione Amici di Onofrio Zappalà, una associazione che ricorda una delle vittime di quel giorno e che nel proprio territorio (la provincia jonica del messinese) organizza eventi durante tutto l’anno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Triolo

Antonio Triolo - Quello che è avvenuto il 2 agosto del 1980 alla stazione di Bologna ha sicuramente segnato una intera generazione che ha vissuto in prima persona o tramite le notizie l’angoscia di quegli attimi. È giusto quindi che non si dimentichi affinché si faccia memoria per non ripetere questa e le altre stragi che sono ancora senza un perché.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!