Iscriviti
Milano

Salvini critica aspramente la donna che non affitta ai meridionali

Dopo il caso della signora di Milano che ha rifiutato di affittare casa ad una ragazza pugliese dichiarandosi salviniana, è arrivata la replica del leader della Lega.

Cronaca
Pubblicato il 15 settembre 2019, alle ore 01:41

Mi piace
7
0
Salvini critica aspramente la donna che non affitta ai meridionali

La tanto attesa replica di Matteo Salvini, leader del Carroccio, all’episodio di discriminazione consumatosi qualche giorno fa ai danni di una ragazza di Foggia, da parte di una donna dichiaratasi salviniana, è arrivata oggi rispondendo alle domande dei giornalisti presenti all’assemblea degli amministratori leghisti a Milano.

“Quella signora è una cretina”, le dure parole dell’ex ministro dell’Interno verso la signora Patrizia, che negli ormai famosi audio di WhatsApp si era dichiarata “razzista al 100 per cento” , e aveva paragonato i meridionali alle persone di colore e ai rom.

Salvini, alla vigilia del raduno leghista di Pontida, ha ribadito che “La scelta di unire tutto il Paese da Nord a Sud è una scelta sulla quale non si torna indietro”, una dichiarazione in controtendenza rispetto al gesto della padrona di casa che non ha voluto affittare casa alla ragazza pugliese.

Incalzato dai giornalisti che gli chiedevano se condannasse il gesto della donna milanese, Salvini ha risposto in maniera molto eloquente e colorita ribadendo che per lui la signora è “una cretina, un’mbecille, una fuori dal tempo”. E sulle dichiarazioni della donna dichiaratasi salviniana, il leader della Lega ha sentenziato: “È lontanissima dal mio pensiero”.

Il caso di discriminazione era stato denunciato da Laura Ortolani, fidanzata di Deborah, la ragazza pugliese a cui la signora Patrizia non ha voluto affittare casa solo perché meridionale. La denuncia, che ha fatto il giro del web, è accompagnata da due audio WhatsApp della proprietaria di casa con le esternazioni razziste.

La donna, assediata dai giornalisti e forse anche dai rimorsi per quanto accaduto, ha chiesto scusa durante un intervento telefonico a La Zanzara in onda su Radio 24, minacciando anche gesti estremi come il suicidio. Scuse che non hanno convinto le vittime di questa storia, che stanno valutando azioni legali nei confronti della signora milanese.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Considerando il clamore mediatico di questa vicenda e il tema delicato trattato, mi sarei aspettato un comunicato da parte di Matteo Salvini, magari sui suoi canali social. E invece la replica, dovuta, visto che era stato chiamato in causa dalla donna, è arrivata su sollecito di alcuni giornalisti, che lo hanno intervistato prima di un evento a cui stava per partecipare. Va bene la risposta, ma le modalità lasciano un po’ di perplessità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!