“Sono razzista al 100%, non affitto ai meridionali!”: la denuncia di una giovane pugliese (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 13 settembre 2019, alle ore 15:58

“Sono razzista al 100%, non affitto ai meridionali!”: la denuncia di una giovane pugliese

Deborah Prencipe, una ragazza pugliese di 28 anni, è stata vittima dell’ennesimo episodio di intolleranza nei confronti dei meridionali. La 28enne, infatti, dopo aver risposto a un annuncio per una casa in affitto a Robecchetto con Induno, in provincia di Milano, si è sentita rispondere così: “Per me i meridionali sono come i Rom, i neri. Sono tutti uguali. Sono razzista e scelgo io a chi affittare”

“Sono razzista al 100%, non affitto ai meridionali!”: la denuncia di una giovane pugliese

A quel punto la ragazza ha deciso di denunciare l’episodio, non prima però di aver ricevuto un altro messaggio dalla locatrice: “Mi raccomando, scriva e pubblichi che sono salviniana, sto con Matteo, con il capitano”.

A raccontare quello che è successo è stata Deborah: “Cerco una casa in affitto, la trovo e me ne innamoro. Mi metto d’accordo con la proprietaria di casa, una ragazza, di far partire il contratto ad ottobre.

“Sono razzista al 100%, non affitto ai meridionali!”: la denuncia di una giovane pugliese

Quindici giorni prima dell’inizio del contratto la ragazza mi manda un messaggio dicendomi che l’inizio del contratto slitta di un mese trovando scuse poco credibili. In un secondo momento ricevo un altro messaggio da parte della ragazza che mi dice che la casa in affitto non può più darmela perché preferisce venderla. Le rispondo dicendole che non trovo corretto cambiare le carte in tavola all’ultimo minuto e che i patti erano altri. In tutto ciò interviene la madre della ragazza che mi contatta.