Iscriviti
Roma

Roma, trapianto riuscito sul piccolo Alex: presto verrà dimesso

Dopo un mese dal trapianto, il piccolo Alex potrà finalmente uscire dall'ospedale. I medici affermano che il trapianto è andato a buon fine, ed il bambino gode di buona salute.

Cronaca
Pubblicato il 25 gennaio 2019, alle ore 11:03

Mi piace
2
0
Roma, trapianto riuscito sul piccolo Alex: presto verrà dimesso

Una battaglia, quella di Alex e dei suoi genitori, che si può dire finalmente conclusa. Ad un mese dal trapianto di cellule staminali emopoietiche avvenuto il 20 dicembre scorso, è arrivata la notizia del successo dell’intervento, con l’aggiunta delle dimissioni dall’ospedale del bambino che avverranno nelle prossime ore.

Sono passati molti mesi da quando tutti i giornali e telegiornali italiani hanno parlato del caso del piccolo Alex, e della disperata ricerca di un donatore per far sopravvivere Alessandro Maria Montresor. La famiglia, che viveva a Londra, era riuscita a smuovere migliaia di italiani alla ricerca di un donatore compatibile con il figlio, fino al loro arrivo a Roma dove si sarebbe eseguito un trapianto speciale che avrebbe potuto aiutare il bambino senza un donatore compatibile.

Il calvario di Alex con il lieto fine

Nonostante i moltissimi italiani che si sono iscritti al Registro Nazionale Italiano Donatori di Midollo Osseo, è stato riscontrata una sola compatibilità, ma la persona in questione non poteva dare la sua disponibilità prima di gennaio. Il piccolo Alex, non avendo più tanto tempo, è stato costretto a volare a Roma insieme alla sua famiglia, per tentare una nuova tipologia di trapianto presso il Bambino Gesù.

Si è trattata di una tecnica di trapianto innovativa, in cui vengono prelevate le cellule staminali del genitore e successivamente manipolate per eliminare gli elementi che potrebbero portare ad un rigetto futuro. È stato il papà di Alex a sottoporsi al trapianto e, ad un mese di distanza dalla notizia, è arrivato il lieto fine.

Sono stati i genitori ed i medici dell’ospedale a dare la bella notizia del successo del trapianto eseguito. Le cellule hanno perfettamente attecchito, ed il bambino gode ora di buona salute. Oltre a queste ottime notizie, arriva anche la conferma che nelle prossime ore Alex potrà finalmente essere dimesso dalla struttura. Ai microfoni dei giornalisti, il papà afferma: “io ho solo fornito da assist a mio figlio, è stato Alex a fare goal.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Finalmente una bellissima notizia, finalmente dopo tutti questi lunghissimi mesi di sofferenza, Alex ed i suoi genitori possono nuovamente ritornare a respirare, ed il bambino può ora crescere, facendo tutte quelle esperienze nella vita che tutti noi meritiamo da fare. Finalmente oggi possiamo dare anche una bella notizia che sovrasta un po' quelle brutte che accadono ogni giorno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!