Iscriviti
Milano

Milano, il giudice non convalida l’arresto per furto aggravato di Marco Carta

Il giudice non ha convalidato l'arresto nei confronti del cantante Marco Carta, fermato lo scorso venerdì con l'accusa di furto aggravato, per aver rubato delle magliette alla Rinascente di Milano per un valore complessivo di 1.200 euro.

Cronaca
Pubblicato il 2 giugno 2019, alle ore 13:34

Mi piace
8
0
Milano, il giudice non convalida l’arresto per furto aggravato di Marco Carta

Lo scorso venerdì il cantante Marco Carta è stato arrestato insieme ad una donna di 53 anni con l’accusa di furto aggravato. Carta è stato accusato di aver rubato delle magliette per un valore commerciale di 1.200 euro alla Rinascente di Milano. Il cacciavite per togliere l’antitaccheggio e le magliette erano però dentro la borsa dell’amica, per cui il giudice non ha convalidato l’arresto per il giovane artista.

Arrestato dalla Polizia locale di Milano, inizialmente il cantante è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima che si è svolto sabato mattina. In seguito, a Carta non è stato convalidato l’arresto, ma il cantante è stato comunque rinviato a giudizio ed è imputato insieme alla donna per il reato di furto aggravato in concorso con la stessa.

Gli inquirenti stanno ora acquisendo i filmati delle telecamere della Rinascente al fine di ricostruire la vicenda. Il processo si svolgerà a settembre. Il giudice invece ha convalidato l’arresto per la donna, che è stata comunque scarcerata. Immediatamente dopo l’udienza, Carta ha dichiarato ai giornalisti la sua totale estraneità al fatto ed ha ribadito che non è stato lui a rubare le magliette.

Il suo difensore, l’avvocato Simone Ciro Giordano, ha altresì aggiunto che il suo assistito è una persona rispettabile e non ha nulla a che fare con i fatti che gli si contestano. Difatti, lo stesso giudice ha ritenuto che non sussistessero i presupposti per la convalida dell’arresto. Il cantante resta comunque profondamente scosso e destabilizzato dalla vicenda che sicuramente lo ha toccato profondamente.

La sua carriera è iniziata grazie al talent show di Maria De Filippi “Amici” nel 2008. Nel 2009 trionfa al festival di Sanremo vincendo con la canzone La forza mia. Lo abbiamo poi rivisto nel 2017, quando ha trionfato nella settima edizione di Tale e quale show. Di recente, aveva anche fatto coming out rivelando la sua omosessualità. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Una bella disavventura quella vissuta dal cantante Marco Carta. Essere sbattuto in prima pagina su tutti i quotidiani con l'accusa di furto aggravato non sarà stato di certo una piacevole esperienza. Chiunque al suo posto sarebbe rimasto turbato. Per il momento, il giudice non ha convalidato l'arresto ma resta comunque imputato.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

02 giugno 2019 - 13:36:07

Sarei curioso di capire chi sia la donna a cui si è accompagnato: non per amore del gossip, ma perché - in ogni caso - nell'accompagnarsi alla stessa, il ragazzo è stato uno sprovveduto.

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Beatrice Cinnirella

02 giugno 2019 - 14:27:53

Sprovveduto magari no ma ingenuo sì!

0