Iscriviti

Europee 2019, scrutatori allibiti: qualcuno vota Mark Caltagirone, Barbara D’Urso e Pamela Prati

Ilarità nel seggio elettorale durante lo scrutinio per le elezioni europee 2019. Un cittadino di Rieti si è fatto annullare il voto in un modo piuttosto bizzarro.

Cronaca
Pubblicato il 28 maggio 2019, alle ore 00:55

Mi piace
10
0
Europee 2019, scrutatori allibiti: qualcuno vota Mark Caltagirone, Barbara D’Urso e Pamela Prati

Proprio mentre i partiti politici italiani stanno vivendo un momento di tensione, dovuto agli inaspettati risultati delle elezioni europee 2019, tra gli elettori laziali c’è chi si diverte. Nel corso degli spogli delle consultazioni del 26 maggio 2019, gli scrutatori di un seggio di Rieti si sono ritrovati in una circostanza tanto imbarazzante quanto comica.

Probabilmente deluso dall’attuale panorama politico italiano, un cittadino di Rieti ha compilato la propria scheda elettorale per le elezioni europee 2019, scrivendo 3 nominativi che esulavano dalla lista dei candidati disponibili. L’elettore burlone ha approfittato della segretezza del voto per scrivere i nomi di tre personaggi televisivi che in questi giorni stanno infiammando la trash tv: Mark Caltagirone, Pamela Prati e Barbara D’Urso.

Lo spiritoso elettore di Rieti è entrato in una delle cabine elettorale del seggio di Piazza Tevere, ha scritto i tre inconsueti nominativi accanto al logo del partito Forza Italia, ha ripiegato la propria scheda elettorale e, indisturbato, l’ha imbucata nell’apposita urna, senza destare alcun sospetto.

Ma poiché gli scrutatori elettorali di seggio devono per legge esaminare ogni voto pervenuto – anche quello per Barbara D’Urso, Pamela Prati e Mark Caltagirone – i mitomani e i burloni si saranno sicuramente divertiti ad immaginare l’espressione sbalordita sul volto del comitato elettorale circoscrizionale.

Questo, tuttavia, non è stato un caso isolato. Nella giornata di lunedì 27 maggio, anche in una circoscrizione di Lecce è apparsa un’esilarante scheda elettorale, che ha distratto gli scrutatori incaricati allo spoglio. Un cittadino, infatti, ha preferito scrivere l’intera formazione della squadra di calcio del Lecce sulla propria scheda, piuttosto che votare uno dei candidati politici.

Si sa, i buontemponi non mancano mai. E, come spesso si verifica alle elezioni politiche, anche quest’anno alcuni nomi improbabili sono finiti nelle urne dei seggi elettorali italiani. La segretezza del voto rende tutti un po’ più audaci.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Un atto di goliardia che, in parte, mi ha fatto sorridere. Naturalmente si commenta da sé il gesto dello sciocco cittadino di Rieti, che ha voluto manifestare così il proprio senso civico, rinunciando alla validità del voto e alla possibilità di contribuire, seppur minimamente, alla scelta della formazione del Parlamento Europeo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!