Iscriviti

Elezioni europee, trionfo della Lega che tocca il 34%. Flop del M5S con il 17.4%

Netto trionfo per la Lega con il 34% di voti alle elezioni europee. Dietro al partito di Salvini, c'è il Partito Democratico con il 22.5%, mentre M5S raggiunge i 17.4%.

Politica
Pubblicato il 27 maggio 2019, alle ore 08:27

Mi piace
3
0
Elezioni europee, trionfo della Lega che tocca il 34%. Flop del M5S con il 17.4%

Un vero e proprio trionfo da parte della “Lega” con segretario Matteo Salvini, che riesce a superare agevolmente sia il “Movimento 5 Stelle” che il “Partito Democratico“. Il colpo più grande lo subisce sicuramente il partito fondato dal comico e attivista politico Beppe Grillo.

Infatti, secondo la quarta proiezione del TG La7 con fonte “SWG“, la Lega trionfa con il 34.0%, seguito dal “Partito Democratico” al 22.5% e il “M5S” con il 17.4%. Dalle elezioni del 4 marzo 2018, il M5S ha ricevuto circa il 15% in meno dei consensi, mentre la Lega Nord guadagna quasi il 17%. Piccolo miglioramento invece per il “PD” di Nicola Zingaretti (+2.7%).

Il partito “Forza Italia” ha registrato invece l’8.5%, “Fratelli D’Italia” di Giorgia Meloni il 6.5%, “Europa – Italia in comune – PDE” il 3.2%, “Europa Verde” il 2.4% e “La Sinistra” con 1.7%. Infine, gli altri candidati guadagnano il 3.8%. 

La reazione degli esponenti politici

Matteo Salvini, in conferenza stampa, mostra tutto il suo entusiasmo mentre bacia il suo crocifisso: Ringrazio chi c’è lassù che non aiuta Matteo Salvini o la Lega, aiuta l’Italia e l’Europa a ritrovare speranza, orgoglio, radici, lavoro, sicurezza. Non ho mai affidato al cuore immacolato di Maria un voto, o il successo di un partito, ma il futuro di un paese e un continente“.

Queste invece sono le parole di Nicola Zingaretti del “PD“: “Useremo la forza che ci viene dal risultato del voto per andare avanti innanzitutto sui contenuti e costruire un Piano per l’Italia imperniato su crescita, sviluppo, lavoro e giustizia sociale e un nuovo programma per salvare il nostro Paese”.

Silenzio invece per gli esponenti del “Movimento 5 Stelle“, che hanno deciso di non parlare per il momento. Tuttavia, come riporta lo speciale di Enrico Mentana, Luigi Di Maio avrebbe fatto delle sincere congratulazioni a Matteo Salvini per il netto trionfo alle europee.

Molto entusiasta invece Giorgia Meloni, che in conferenza stampa sottolinea di essere il secondo partito con il maggior aumento dalle scorse elezioni, dopo la Lega. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Trionfo incredibile ma non del tutto inaspettato da parte della Lega. Risulta clamoroso il tonfo dell'M5S, che poteva perdere contro Matteo Salvini, ma di certo era difficile immaginare che sarebbe finito dietro al PD. La delusione resta tanta, e questo lo si può capire dal silenzio messo in campo da Luigi Di Maio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!