Iscriviti

YouTube: Premium punta ai contenuti interattivi, mentre YouTube TV guadagna 8 canali extra e rincara il canone mensile

YouTube, già impegnata secondo alcune indiscrezioni nella realizzazione di contenuti interattivi, ha annunciato un adeguamento dell'offerta garantita da YouTube TV, ora comprensiva di altri 8 canali, ma con relativo incremento del canone mensile.

Internet e Social
Pubblicato il 11 aprile 2019, alle ore 11:13

Mi piace
10
0
YouTube: Premium punta ai contenuti interattivi, mentre YouTube TV guadagna 8 canali extra e rincara il canone mensile

Il celebre repository di video online noto come YouTube, apertosi ad esperienze di gaming e contenuti originali, nonché a quelle dello streaming musicale on demand, potrebbe presto intraprendere la strada dei contenuti interattivi: quello che è certo, però, è che l’offerta di YouTube TV, da oggi più ricca, è anche molto più costosa.

Secondo quanto rivelato dal prestigioso periodico Bloomberg, e rilanciato dal portale hi-tech The Verge, YouTube sarebbe rimasta affascinata da Bandersnatch, l’episodio interattivo di Black Mirror, andato in onda su Netflix: pertanto, la piattaforma di Mountain View avrebbe deciso di costituire una divisione multimediale ad hoc, affidandone la gestione allo stesso Ben Relles che si era occupato degli YouTube Originals e che, oltre al nuovo compito, curerà anche spettacoli e speciali live per conto della grande Y. Il progetto in questione, che permetterà agli utenti di scegliere l’evoluzione di una storia tramite una serie di bivi concatenati basati sui pulsanti cliccabili già disponibili sulla piattaforma, potrebbe prendere forma a breve, con l’annuncio di un primo progetto, calendarizzando l’effettivo sbarco di un primo stock di produzioni in questione, magari assistite da pubblicità ben mirate, per il prossimo 2020

Non mancano le cattive notizie, in casa YouTube. Diversi portali americani riportano di un’iniziativa, riguardante YouTube TV, di recente estesasi all’intero mercato statunitense, che certo non farà felici i suoi abbonati: il progetto dei canali televisivi via streaming, un tempo prezzato a 40 dollari, a partire dal 10 Aprile, sale a 50 dollari mensili, seppur con un’offerta molto più ricca, dovuta all’integrazione del network Discovery comprensivo di 8 ulteriori canali (Food Network, Animal Planet, Discovery Channel, Travel Channel, HGTV, TLC, Investigation Discovery, e MotorTrend). 

Per coloro che sono già abbonati, l’aumento scatterà nella fatturazione che partirà il mese prossimo, il 13 Maggio per la precisione: in ogni caso, l’azienda ha fatto sapere che, già da questa settimana, pagando un extra, si potrà disporre anche del bouquet di Epix (partecipata di Paramount e Metro-Goldwyn-Mayer) ed, entro la conclusione del 2019, anche del canale Oprah Winfrey Network

Una scelta certamente difficile, considerando l’offerta della concorrenza, che vede in campo Hulu TV Live per 45 dollari al mese (quanto PlayStation Vue), Sling TV per 25 dollari/mese, Philo per 20 (ottenendo 58 canali), e l’imminente arrivo sia di Apple che dell’operatore telefonico T-Mobile col progetto TVision Home: sarà corsa alla migrazione?

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, 8 canali in più non sono pochi, in relazione alla nuova offerta di YouTube TV: è anche vero che un rincaro di 10 dollari in un colpo solo, e su base mensile, è davvero pesante da mandar giù. Specie considerando il sempre più folto numero di concorrenti. In compenso, presto - probabilmente a beneficio degli utenti paganti di YouTube Premium - arriveranno i primi contenuti originali interattivi, ottimo guanto di sfida per l'agguerrita Netflix. Decisamente, ne "vedremo" delle belle.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!