Iscriviti

Twitter vara il soft block, il tab per Spaces e prepara novità per l’abbonamento Blue

Twitter, ancora impegnato nell'agevolare i propri Spaces audio, ha annunciato anche una misura anti-molestie e abusi, il soft block: in più, il canarino azzurro continua a sviluppare come riempire al meglio il proprio abbonamento "Blue".

Internet e Social
Pubblicato il 12 ottobre 2021, alle ore 12:12

Mi piace
3
0
Twitter vara il soft block, il tab per Spaces e prepara novità per l’abbonamento Blue

Dopo il varo di Twitter for Professionals è di nuovo tempo di grandi novità per Twitter, con un’opzione anti abusi, e un aiutino per gli Spaces, ma anche di rumors, in favore dell’abbonamento Twitter Blue

Qualche tempo fa, Twitter promise una serie di funzioni per aiutare gli utenti a essere più padroni della propria presenza sulla piattaforma, anche per evitare fenomeni di molestie o abusi: una di queste misure è stata appena introdotta, per ora nella versione web del microblog, col nome di “soft block” (blocco morbido) che permette, sostanzialmente, di rimuovere un utente dai follower senza bloccarlo e senza inviagli alcuna notifica del provvedimento. 

Per usare la nuova funzione, in ragione della quale il bloccato non potrà vedere nel proprio feed i post del bloccante (ma potrà continuare a vederli sul profilo del bloccante, al quale potrà anche mandare messaggi privati, al contrario di quant’avviene con un classico blocco vecchia maniera), basta portarsi nelle impostazioni dell’account, andare all’elenco dei followers, e sceglierne uno: dal menu a tre puntini orizzontali accanto allo stesso, sarà possibile avvalersi del soft block cliccando sulla voce “rimuovi questo follower” (ben tenendo presente, però, che l’account rimosso potrà sempre tornare a seguire il rimuovente). 

Ancora in tema di comunicazioni ufficiali, l’account Spaces ha riferito d’aver rilasciato a più persone in inglese, partendo dal client iOS, il tab Spaces dedicato che aiuterà a trovare più facilmente le chat room audio di proprio interesse da seguire e a cui unirsi: in seguito, arriverà il coinvolgimento anche di altre lingue come pure di coloro che usano il client Android. 

Dal contributo del leaker Alessandro Paluzzi, infine, giungono i rumors su future novità per Twitter. Quest’ultima starebbe lavorando alla possibilità di personalizzare la barra di navigazione, aggiungendo o rimuovendo le destinazioni rapide: il tutto, però, sarebbe appannaggio dei soli abbonati al programma Twitter Blue, ai quali, oltre all’accesso anticipato alle nuove funzionalità, sarebbero destinati, come appena appuntato sulla pagina di presentazione di Twitter Blue, anche i “Top articles” (gli articoli più condivisi – presso il proprio network – nelle ultime 24 ore), le cartelle dei preferiti, la possibilità di leggere gli articoli di alcuni editori senza pubblicità e in modalità facile a caricarsi, e la modalità discussione (thread mode). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Insomma: l'idea del soft block è interessante, anche se alla fine sembra più che altro un arma con la punta "spuntata". A conti fatti, tanto vale che la molestia si risolva con segnalazioni e bloccaggio classico. Il programma Twitter Blue inizia a farsi davvero interessante, e lo sarà di certo quando esordirà globalmente, visto le aggiunte in preparazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!