Iscriviti

Twitter: sgominate reti di manipolazione, novità 2022, rumors su future funzioni

Assieme ai tanti rumors che l'anno vista protagonista nelle scorse ore, la piattaforma di microblogging Twitter ha attirato l'attenzione dei media di settore anche per il suo ultimo post ufficiale in tema di moderazione, reti di manipolazione e trasparenza.

Internet e Social
Pubblicato il 4 dicembre 2021, alle ore 19:31

Mi piace
2
0
Twitter: sgominate reti di manipolazione, novità 2022, rumors su future funzioni

Impegnato, come Facebook, nello sgominare diverse reti di manipolazione, Twitter ha colto l’occasione per varare un’operazione trasparenza sull’esito delle sue moderazioni: nel mentre, in merito al famoso social del canarino azzurro, non è mancata la classica valanga di funzioni scoperte anzitempo ad opera dei leakers. 

Tramite un comunicato pubblicato nel suo blog ufficiale, Twitter ha reso noto d’aver rimosso, con annessi contenuti pubblicati, 3.465 account imputabili a 8 reti di manipolazione gestite da 6 paesi, tra cui, oltre a Russia, Messico, Venezuela, Tanzania, e Uganda, spiccava la Cina, con 2.160 account rimossi, tramite i quali diffondeva false informazioni in merito alla gestione, nel nord-ovest del paese, della minoranza mussulmana turcofona degli Uiguri. 

Nel medesimo post, a firma di Yoel Roth e Vijaya Gadde, il social del nuovo CEO Parag Agrawal ha rivelato che, nel 2022, verrà costituita l’associazione Twitter Moderation Research cui verranno invitati membri delle ONG, della società civile, del mondo accademico e del giornalismo, ai quali sarà concesso l’accesso anticipato ai dati delle campagne di manipolazione sgominate e la visione anche delle “politiche successive per la moderazione dei contenuti“. Lo scopo del progetto in questione, chiaramente, sarà quello di incrementare la trasparenza sull’intero processo di moderazione dei contenuti sulla piattaforma del canarino azzurro.

Dal mondo dei leakers, invece, arrivano le indiscrezioni sulle novità funzionali al cui sviluppo si sta dedicando il team del social californiano. Dal leaker Nima Owji arriva la scoperta secondo cui gli iscritti all’abbonamento Blue potranno visualizzare il logo “Twitter Blue” sia nella barra laterale che, accanto al nome, nelle schede esclusive. In merito alla web app, è in preparazione un layout edge-to-edge: dalla stessa app, i creators degli abbonamenti Super Follows potranno creare dei tweet esclusivi.

Nelle impostazioni dedicate alla sicurezza dell’account, invece, dovrebbe apparire in futuro un’opzione Twitter Delegate, per “gestire un’organizzazione o un team“. Più sul tema dell’esperienza utente in generale verte la scoperta secondo cui prima o poi Twitter potrebbe consentire di cambiare la posizione delle didascalie nei video

Dal leaker Alessandro Paluzzi, invece, giunge la scoperta, sempre sepolta nel codice della piattaforma, secondo cui quest’ultima sarebbe lavorando a nuove icone stagionali (es. per l’estate / l’inverno) e legate ad alcune festività (Capodanno, Natale, e la festa afro-americana del Kwanzaa). Sempre in tema di cambiamento dell’esperienza utente, il social canarino azzurro starebbe lavorando al doppio tap per mettere i like ai tweet e alla sostituzione del pulsante mobile per pubblicare i nuovi tweet con una barra sempre visibile in basso. In merito, infine, alle Community, la piattaforma mediterebbe d’introdurre la possibilità di cambiare la tipologia di adesione, introducendo le opzioni “aperto” e “con restrizioni“. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Un po' di trasparenza sul perché alcuni tweet siano rimossi ed alcuni account bannati fa sempre bene, ovviamente: quindi, ben venga l'associazione patrocinata dal canarino azzurro. In merito alle indiscrezioni, è interessante notare come non si lavori solo sui progetti in abbonamento, con diverse novità migliorative dell'esperienza utente anche per gli utenti standard.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!