Iscriviti

Facebook: Storie nei gruppi, raccolte condivisibili, serie tv famose e spot, ricerche sulla robotica morbida

Secondo comunicazioni ufficiali e rumors, Facebook ha avviato la distribuzione, in questi giorni, di diverse novità, tra cui le Storie per i gruppi, le raccolte condivisibili, serie tv popolari e spot alla stregua di un network TV e, persino, robot morbidi.

Internet e Social
Pubblicato il 5 dicembre 2018, alle ore 09:57

Mi piace
6
0
Facebook: Storie nei gruppi, raccolte condivisibili, serie tv famose e spot, ricerche sulla robotica morbida

Facebook, il più grande social network al mondo, in tema di novità non si fa mancare mai nulla e, oggi, è ben diverso da come era alle origini, con feature che arrivano e si affermano, modifiche e correzioni continue, ed incroci con settori più tradizionali, come quello della TV o delle dirette live. Ancora diverso risulterà da qui alle prossime settimane, quando saranno messe a regime le novità seguenti. 

Introdotte sia in Messenger che nella piattaforma del social, le Storie si sono guadagnate un pubblico di 300 milioni di utenti attivi al dì che, ben ben presto, a roll-out ultimato, potranno utilizzarle anche all’interno dei gruppi: Menlo Park, infatti, le ha portate anche all’interno di questi ultimi, rendendole partecipative. In pratica, secondo quanto stabiliranno i moderatori del gruppo (che potranno anche limitare i contributi ai soli amministratori, o escludere taluni utenti, ma che – in generale – si occuperanno di validare tutti i contributi proposti), gli utenti del gruppo, nell’accedere ad una Storia, pubblicata in alto nell’interfaccia della pagina, potranno limitarsi a visionarla e commentarla anche a suon di Reactions, o (tasto “add”), aggiungervi qualche elemento, tratto dalla propria galleria, modificandolo con testi, filtri, adesivi, per poi inviarlo. 

Un’altra novità relativa a Facebook ha a che fare con le raccolte (accessibili nel menu di sinistra alla voce “elementi salvati”), varate più di un anno fa per consentire agli utenti di salvare (opzione “salva”, presente su ogni elemento visualizzato attraverso i 3 puntini in alto a destra) le cose più interessanti trovate sul social, come oggetti da acquistare, foto o post particolari, video divertenti, etc. Come richiesto dai milioni di utenti che hanno apprezzato tale feature, ben presto (prossima settimana) sarà possibile condividere con familiari ed amici le proprie raccolte, in modo anche che questi ultimi possano contribuirvi, aggiungendo – a propria volta – degli elementi che ritengono utili: in tal modo, sarà molto più facile – per esempio – organizzare una festa o una  vacanza tra amici con ognuno di essi che potrà inserire, in una lista della spesa virtuale, quel che ritiene utile alla “causa”. 

Facebook ha annunciato anche un accordo con la major cinematografica 20th Century Fox, a seguito del quale alcune serie famose, tra cui Firefly, Buffy l’ammazzavampiri, ed il suo spin-off Angel, verranno pubblicate, episodio per episodio, all’interno della sezione di streaming on demand “Facebook Watch“, ove già sono presenti contenuti esclusivi come lo show con Kim Kardashian, il rifacimento di The Real World, e la serie con protagonista Elizabeth Olsen. A partire dall’inserimento delle puntate, queste ultime saranno visionabili anche collettivamente, nei gruppi (feature “Watch Party“), in modo che gli utenti delle medesime possano commentarle in tempo reale.

Da qualche tempo Facebook si è accordata con la catena di negozi Macy’s perché vi vengano ospitati i suoi temporary corner, al cui interno sono venduti alcuni marchi molto richiesti sul social e Instagram, che proprio sulla Rete hanno avuto modo di affermarsi. Ebbene, da oggi sino ai principi di Febbraio, più di 100 di questi marchi, anche a scopo di beneficenza (es. “Two Blind Brothers”), saranno pubblicizzati all’interno di pop-up pubblicitari, che si apriranno all’utente non appena questi, da alcune città USA (Los Angeles, New York, Seattle, San Antonio, Pittsburgh, Fort Lauderdale, Las Vegas, San Antonio, e San Francisco), si collegherà al social. 

Decisamente curiosa l’ultima novità afferente il variegato mondo di Facebook: secondo il portale Business Insider, da un annetto almeno, nel centro di ricerche Facebook sito a Redmond, stanno assumendo dottorandi esperti (es. scienza dei materiali, bioingegneria) in soft-robotics con lo scopo di sperimentare dei robot flessibili con la stessa versatilità degli animali. A quale scopo, non è attualmente chiaro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: sono davvero tante le novità messe in cantiere dal popolare social in questi giorni: spot pubblicitari come fosse una TV, persino serie televisive popolari, senza contare le raccolte ora condivisibili, e - a favore dei gruppi - le sempre più diffuse "Storie" in blu. Decisamente non vi sarà di che annoiarsi!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!