Iscriviti

Facebook. Mi piace diventa ufficialmente Reactions: ecco come funziona

Dopo un periodo di test ed annunci che risalgono ad appena dopo l'estate, è accaduto. Facebook ha davvero sostituito il pulsante Like con una sua espansione chiamata Reactions in modo da consentire reazioni più dettagliate ai contenuti di timeline e Pagine.

Software e App
Pubblicato il 24 febbraio 2016, alle ore 17:11

Mi piace
3
0
Facebook. Mi piace diventa ufficialmente Reactions: ecco come funziona

Ascolta questo articolo

Tutto è bene quel che finisce bene. Tempo fa vi avevamo avvertito del fatto che Facebook stava ripensando il tasto “Mi piace” onde poter esprimere, al suo posto, una maggiore e variegata gamma di emozioni: quel momento è arrivato. Da oggi, secondo una comunicazione ufficiale di Facebook, il tasto “Like” diventa Reactions e consente di esprimere, appunto, diverse reazioni. Vediamo come funziona.

Antefatto

Il popolo di Facebook chiedeva da tempo una novità del genere. Tante volte, infatti, nella timeline capita di leggere notizie non proprio bellissime, anzi: lutti, tragedie, espressioni di tristezza, fatti che indignano o fan arrabbiare. Mettere il pollicione su era alquanto inappropriato e, molte persone, rimediavano includendo un’emoticon testuale tra i commenti (es. :D ): non proprio il massimo quando si accede a Facebook su terminali mobili dotati di piccole tastiere virtuali ove, per ottenere una certa emoji testuale, occorreva passare per diversi step.

D’altronde il pubblico facebookiano chiedeva anche un modo di esprimere un deciso “non mi piace”. Zuckerberg, con il passare del tempo, ha ascoltato tutti ed ha deciso: sì a un sistema che esprimesse più emozioni perché potrà essere usato dai gestori delle pagine per ottenere un feedback più dettagliato sui contenuti che postano. No, tuttavia, al “Dislike”, perché avrebbe potuto veicolare sentimenti negativi che, specie in ambito pubblicitario, non sarebbero stati molto graditi dagli investitori di Facebook.

La novità: come funziona

Dopo un periodo di test, finalmente, il momento è arrivato e Reactions sbarca in tutto il mondo, per tutti gli utenti. Per fruirne, su computer, basterà poggiare il cursore del mouse sul “Like” per veder comparire la barra Reactions ove avremo a disposizione il classico like, il cuore, la risata a crepapelle, lo stupore “wow”, il pianto/tristezza, e l’arrabbiatura. Leggermente differente il meccanismo sui device mobili ove, per far comparire le Reactions, dovremo tenere momentaneamente premuto il tasto “Like”. Indipendentemente da ciò, una volta scelta la Reaction, basterà selezionarla per vederla “volare” in calce al messaggio assieme al valore che ci indicherà quante altre persona hanno “reagito” nello stesso modo.

Avviso ai naviganti

Piccolo avviso. Facebook ha certo introdotto le Reactions in tutto il mondo e per tutti gli utenti ma alcune segnalazioni confermano che tali Reactions sarebbero attive su Pc e non su Mobile, oppure sulle pagine e sugli amici e non sulla propria timeline. E’ il chiaro segno che il roll-out della novità è in corso e che occorrerà attendere con un po’ di pazienza affinché sia a regime.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non l'avessero mai fatto. Mi sono scatenato a scrollare tutta la mia timeline ed a mettere like alle cose che mi piacevano, arrabbiature ai post di politica, cuori a Dita Von Teese e stupore di fronte ad alcune rivelazioni! Mannaggia, un salasso di tempo perso. Perso per me, sia chiaro. Dal punto di vista di Zuckerberg è tutto tempo in più che passiamo sulle pagine della sua creatura e questo, potete giurarci, lo farà assai felice. Scherzi a parte, era ora che tale novità venisse introdotta perché, onestamente, dover mettere solo like e poi precisarne il senso con un commento era piuttosto dispendiosa come "reaction". A conti fatti non ho capito: ci mettiamo più o meno tempo a dire quel che pensiamo? Secondo voi?

Lascia un tuo commento
Commenti
Gaetano De Paola
Gaetano De Paola

25 febbraio 2016 - 00:34:31

certo che Mark ne inventa una al giorno O.o

0
Rispondi