Iscriviti

YouTube Music: tante novità per le playlist, personali e ordinabili

Ormai candidata a raccogliere l'eredità di Google Play Music, sempre meno supportata, YouTube Music ha appena lasciato emergere alcune piccole migliorie al suo interno, tra cui un rebranding di una playlist, e l'arrivo dei filtri per riordinare le raccolte.

Software e App
Pubblicato il 29 ottobre 2020, alle ore 11:56

Mi piace
7
0
YouTube Music: tante novità per le playlist, personali e ordinabili

Nel mentre si susseguono le “campane a morto” per Google Play Music che, cessato di funzionare per molti utenti su diversi dispositivi iOS/Android, e nell’emanazione web, procede a passi spediti verso il pensionamento, Google continua a implementare migliorie sul successore YouTube Music, nell’auspicio di renderlo più competitivo nei riguardi di Spotify (che, da qualche ora, permette anche di iscriversi tramite l’account Google). 

La prima novità messa in campo da YouTube Music in quest’avvio di end week riguarda un’opzione contenutistica già presente, attinente alla playlist personalizzata per l’utente: quest’ultima, regolarmente aggiornata con canzoni di autori già conosciuti e apprezzati, ma anche con canzoni e autori che si presume possano piacere (comunque saltabili e, meglio ancora, votabili con pollice verso nel caso siano sgraditi), inizialmente rispondeva al nome di “Your Mixtape” ma, verso fine 2019, è stata convertita in “Your Mix“, per affiancare Discover e le Nuove Uscite all’interno dell’hub “Mixati per te”. Ora, la medesima raccolta, sempre con una copertina rossa effigiata in alto a sinistra dall’icona d YouTube, è stata ribattezzata come “My Supermix”

Alla novità in questione se n’è appena aggiunta un’altra che permette di ordinare la propria musica tramite il filtro cronologico (“aggiunti di recente”) e quello alfabetico (da A a Z e vice versa): tale funzionalità, suscettibile di coinvolgere canzoni, album, e playlist, al momento risulta funzionare appieno, sulla musica della libreria di YouTube, ma anche su quella caricata e trasferita dall’utente, nella versione web based della nuova piattaforma mentre, invece, lato mobile, per ora, sembra coinvolgere la sola musica di YouTube. 

Di recente, è emerso come YouTube stesse lavorando a un’opzione per disgiungere i Mi Piace dello spin-off YouTube Music da quelli apposti nelle altre iterazioni della grande Y (es. dai Like conferiti ai video musicali, ufficiali e non, della versione standard).

Tale opzione, secondo quanto rendiconta 9to5google, risulta ora esser stata messa a disposizione della maggioranza degli utenti di YouTube Music, lato mobile e web based e, qualora attivata per default, visualizza all’indirizzo dell’utente il messaggio di conferma “Your changes were saved“, con la conseguente sincronizzazione dell’account YouTube su tutti i dispositivi dell’utente nei quali risulta essere installato. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La funzione che permette di ordinare la musica, che sia quella propria o quella attinta da YouTube, dovrebbe essere scontata su un'app per il music streaming, ma YouTube sta incominciando a integrarla solo oggi, dopo aver avviato il concreto pensionamento della poco diffusa, ma ben più completa Google Play Music.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!