Iscriviti

YouTube Music: in corso il test per il restyling delle playlist

Da qualche tempo immersa in test per il rinnovo dell'interfaccia, YouTube Music ha confermato il trend, risultando protagonista di un nuovo e limitato esperimento che sembra riguardare l'interfaccia di alcune playlist.

Software e App
Pubblicato il 9 maggio 2022, alle ore 09:21

Mi piace
2
0
YouTube Music: in corso il test per il restyling delle playlist

Ascolta questo articolo

Negli ultimi tempi YouTube Music ha introdotto tanti piccoli cambiamenti, tra cui una nuova copertina per la playlist “My Mix” (Mixed for you), uno sfondo multicolore sfocato in Home, un piccolo ritocco estetico agli Smart Download, e il rinnovo della schermata nota come “Aggiunti alla playlist”. A quanto pare, i cambiamenti di carattere estetico non sono ancora terminati, secondo quanto scoperto da 9to5Google.

Secondo il portale in questione, un utente francese in possesso di un tablet Galaxy Tab A7 ha ricevuto un piccolo aggiornamento per YouTube Music, forse nell’ambito di un test che, a quanto pare, coinvolgerebbe solo le playlist (anche se potrebbe riguardare financo gli album, strutturati similmente), con un’elevata probabilità di coinvolgere pure le playlist personalizzate originate via algoritmo e quelle create dai membri della community.

Nello specifico, l’app di YouTube Music, nata nel 2018 come erede di Play Music, ha ottenuto – lato mobile – un restyling per la pagina delle playlist che, collocando la maggior parte dei pulsanti in una sola riga, conferisce di fatto maggior enfasi alla copertina. Il tutto avviene con una disposizione che colloca in alto due righe, tra cui quella del titolo della playlist e (rispetto a oggi con l’indicazione del solo anno) la data dell’ultimo aggiornamento. Segue poi la copertina al cui interno in alto a sinistra c’è il logo circolare di YouTube Music: la copertina riguardante il primo artista della playlist è posta a sinistra mentre, alla sua destra, vi è il testo verticalizzato col titolo della playlist. 

Poco sotto, prima della riga con la descrizione della playlist, viene ripetuto il nome della stessa con un carattere più grande che in precedenza: al di sotto di tale righe sege una barra di pulsanti, 6 per la precisione, non inclusivi di quello per lo shuffle, ma sostanziati in quello per il download, per l’aggiunta alla Libreria, per la riproduzione, per il menu di overflow e per la condivisione. Quest’ultimo risulta traslocato rispetto a dove si trovava prima, in alto a destra, ove ora rimangono invece solo il pulsante per trasmettere ad altri dispositivi e quello di ricerca con, sullo sfondo il colore (sfumato e) dominante della copertina. 

L’elenco dei brani della playlist, sempre non inclusivo del numero dei brani incluso nella raccolta corrente, risulta infine essere immutato rispetto all’aspetto che aveva in precedenza. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Per ora non è chiara la portata di questo test, ovvero quanto sia esteso, quale ne sia il fine preciso, se coinvolge tutte le playlist o solo alcune e se arriverà pure sugli album: in ogni caso, il nuovo restyling introdotto sembra più al passo con i tempi, andando a sostituire intuizioni grafiche che ormai iniziano a segnare il passo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!