Iscriviti

WhatsApp: rilasciata in beta la funzione per velocizzare le note audio

Secondo quanto riferito da WABetaInfo, è ormai a disposizione di tutti gli utenti di WhatsApp la nuova beta (per Android) che implementa la funzione per velocizzare la riproduzione delle note audio: ecco di cosa si tratta.

Software e App
Pubblicato il 23 aprile 2021, alle ore 13:37

Mi piace
9
0
WhatsApp: rilasciata in beta la funzione per velocizzare le note audio

Ultimamente, WhatsApp è impegnata nel rilascio continuo di sempre nuove beta che, grazie all’opera dei leaker, hanno portato al disvelamento di  svariate novità, tra cui nuove scorciatoie nei profili aziendali, e ulteriori step evolutivi per le funzioni di autocancellazione dei messaggi e dei media. La vena creativa di Menlo Park non sembra essersi ancora esaurita, quanto meno a proposito di WhatsApp, beneficiata nelle scorse ore dall’ennesima, sorprendente, beta per Android. 

I sempre puntuali insiders di WABetaInfo hanno reso noto, tramite social (Twitter) e sito web ufficiale, il fatto che sia stata appena distribuita, nel canale beta, la nuova versione sperimentale di WhatsApp per Android, recante il numero di serie 2.21.9.4.

Per poterla scaricare, gli utenti interessati dovranno semplicemente iscriversi al gruppo dei beta tester, nella parte bassa della relativa pagina sul Play Store di Android: per bruciare le tappe, i più impazienti o i meno esperti possono comunque scaricare l’apk di riferimento dal sito online di ApkMirror (abilitando in questo caso, ma solo temporaneamente, l’opzione delle impostazioni che consente l’installazione da fonti sconosciute).

Installata l’app, potrebbe essere necessario attendere l’attivazione da server remoto della novità che, “rullo di tamburi”, consiste nel rilascio di un sistema, testato adeguatamente da almeno un mese, per velocizzare la riproduzione delle note audio ricevute in chat, sia in quelle individuali che di gruppo. La funzione in questione, nello specifico, prevede che, selezionato un messaggio audio, intervenendo sull’icona ad hoc, a quanto sembra cambiata rispetto agli esordi, l’utente potrà riprodurre l’audio secondo tre velocità successive crescenti: 1x, 1.5x, e 2x.

In tal modo, grazie alla possibilità di accelerare lo sbobinamento di una nota audio, si potrà scoprire facilmente quella più interessante all’interno del mare magnum condiviso dal proprio gruppo d’appartenenza, o saltare le parti meno importanti di una particolare nota audio condivisa da un contatto un po’ troppo pigro per digitarne di testuali. Al momento, secondo le testimonianze giunte, sono già in molti gli utenti della beta 2.21.9.4 di WhatsApp per Android che risultano abilitati alla nuova funzione, rilasciata in breve tempo rispetto ai primi avvistamenti. Non è, tuttavia, chiaro quando la novità che velocizza le note audio sarà implementata stabilmente nella messaggistica in verde. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Oh finalmente. Devo ammettere che aspettavo davvero con impazienza questa novità che reputo davvero molto pratica ed utile: certo, risulta difficile capire come mai i programmatori dell'app non ci abbiano pensato subito, rilasciando la funzione in concomitanza con le note audio. Forse non si aspettavano un tale successo per queste ultime?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!