Iscriviti

WhatsApp: nuovi adesivi e micropagamenti tra utenti

Come un fulmine a ciel sereno, WhatsApp ha annunciato, al netto di alcune novità grafiche minori, la partenza, in alcuni paesi, dei micropagamenti che, inizialmente, saranno permessi solo tra privati e non ancora verso le aziende.

Software e App
Pubblicato il 5 maggio 2021, alle ore 02:55

Mi piace
0
0
WhatsApp: nuovi adesivi e micropagamenti tra utenti

Anche nel mese di Aprile tra le 4/5 app non videoludiche più scaricate sia in generale che negli store applicativi di iOS e Android, WhatsApp, che ha anche rilasciato 6 nuovi pacchetti di adesivi, ha ufficializzato l’implementazione dei micropagamenti di Facebook Pay in Brasile e India.

Dopo un lungo tira e molla (specie in Brasile, con la locale Banca Centrale), WhatsApp, tramite il CEO Will Cathcart e le proprie Faq, ha comunicato la possibilità di effettuare piccoli pagamenti su alcuni device in Brasile (e India). Il sistema, per ora, prevede solo l’invio di denaro tra privati, e non ancora l’invio di pagamenti verso le aziende, che arriverà in seguito: in compenso, non sono contemplate commissioni da parte degli utenti per le transazioni operate.

Per avvalersi della novità (prossimamente data come in arrivo anche in Messico, Spagna e UK), che consente massimo 20 transazioni al giorno (1.000 real massimi per transazione, 5.000 al mese), è necessario ad oggi avere un numero di telefono brasiliano e registrare, su Facebook Pay, il proprio nome e cognome, i dati di una carta di debito, prepagata, combinata, emessa da un paniere di 9 istituti bancari autorizzati (niente carta di credito, per ora), e registrare una password di sei cifre. 

A quel punto, in una conversazione basterà cercare l’icona dell’allegato, e scegliere la voce “Pagamento”: da qui, si potrà indicare il valore da trasferire, confermare (anche via impronta o volto) la password registrata, e premere Invio, col destinatario che visualizzerà in chat una sorta di voucher da parte del mittente. 

Infine, WhatsApp ha messo a disposizione 6 nuovi pacchetti di adesivi, Egg And Chup, Betakkuma 2, Realistic Rabbit, A Burdensome Pigeon Named Eagle, Square Cheese’s Daily Life, e Woman Cactus, accessibili sia via link diretti reperibili su internet, che mediante lo sticker store in-app (ove occupano i primi posti, con tanto di etichetta “nuovo”). Una volta scelto il pacchetto preferito, via freccina verso il basso, dopo qualche istante sarà possibile reperirlo nella sezione “i miei sticker”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: non credevo che WhatsApp ce l'avrebbe fatta a far partire i suoi micropagamenti, che sembrano essere sicuri e semplici da usarsi. Per ora sono molto indietro rispetto a quanto è in grado di fare WeChat, ma è pur sempre un inizio: chissà quali saranno le contromosse dei rivali storici del settore, tra cui PayPal.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!