Iscriviti

WhatsApp: in sviluppo il player globale per i messaggi audio. Ecco a cosa servirà

Sarà utilizzabile per consentire l'ascolto dei messaggi audio ricevuti, a volte troppo lunghi, anche al di fuori della loro chat d'origine, magari mentre si conversa con altri utenti, si modifica qualche impostazione dell'app, o si controllano le altre chat di WhatsApp.

Software e App
Pubblicato il 4 ottobre 2021, alle ore 13:36

Mi piace
3
0
WhatsApp: in sviluppo il player globale per i messaggi audio. Ecco a cosa servirà

Continua senza sosta l’impegno degli sviluppatori di Menlo Park al capezzale di WhatsApp, col fine di mantenere sempre vitale quella che è la messaggistica più diffusa e popolare al mondo: dopo l’aggiornamento beta che ha portato in dote nuovi baloon per le chat e ulteriori opzioni per i disappearing messages (ora eliminabili anche dopo 24 ore o 90 giorni), WhatsApp sembra essersi dedicata a sviluppare un’altra funzione, questa volta in favore dei messaggi audio.

Questi ultimi, ormai da tempo semplificati nella redazione, sono ancora soggetti al limite per il quale, per fruirli, si deve rimanere nella chat in cui sono stati ricevuti tal che, uscendone invece, si incorre immancabilmente nello stop del messaggio audio di cui si era avviata la riproduzione. Per ovviare a questo fastidio, secondo i leakers di WABetaInfo, i programmatori della piattaforma hanno principiato a sviluppare la funzione per ora battezzata come “Global Voice Message Player“.

Quest’ultima altri non è che un player di messaggi vocali reso “global” dal fatto che venga pinnato nella parte alta della schermata di WhatsApp, ove rimane attivo al di là che si abbandoni la chat dove era stato ricevuto il messaggio audio in riproduzione, magari per spostarsi in altre aree dell’applicazione o, nel mentre si ascolta un prolisso messaggio audio, poter continuare a consultare le altre chat, magari messaggiando con altri utenti. 

Al momento, la schermata condivisa in merito, tratta da WhatsApp per iOS (sebbene venga dato praticamente per certo che la stessa funzione sarà sviluppata anche per Android), reca pochi controlli per la riproduzione, tra cui un pulsante di avvio-messa in pausa, e uno per chiudere – via X – il player in questione (chiudendo di fatto la riproduzione del messaggio audio intrapresa poco prima).

Come spesso accade per funzioni documentate dai leakers ma non confermate ufficialmente, non vi sono dati certi che possano lasciar desumere un prossimo rilascio, in una beta pubblica, di tal funzione ancora non palese e, in più, non è nemmeno chiaro, osserva Android Authority, se la funzione del ” Global Voice Message Player” sarà implementata in futuro anche per consentire anche la riproduzione in background dei messaggi audio, magari quando usciti del tutto da WhatsApp. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Oh bene: questa è una funzione decisamente interessante e utile, visto che può sempre riprendere, nei nostri interlocutori, la pruriginosa e disdicevole passione per i messaggi vocali (a volte dei proclami biblici che avrebbero deliziato Matusalemme). L'ideale sarebbe davvero che la funzione includesse anche l'opzione per un ascolto in background, ma non è sicuro che tale opzione arrivi, dacché diminuirebbe il tempo trascorso nell'app.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!