Iscriviti

WhatsApp: in sviluppo il chatbot (anche) per informare sulle novità

Secondo quanto reso noto da un noto gruppo di feature tracker, WhatsApp sarebbe nuovamente al lavoro, questa volta per introdurre con un futuro aggiornamento una funzione integrata che permetterà di essere informati sulle novità della piattaforma.

Software e App
Pubblicato il 29 luglio 2022, alle ore 19:02

Mi piace
1
0
WhatsApp: in sviluppo il chatbot (anche) per informare sulle novità

Ascolta questo articolo

WhatsApp rilascia spesso novità, come nel caso del trasferimento delle chat ora anche da Android verso iOS e come nel caso degli aggiornamenti di Stato con anteprime arricchite per i link condivisi: capita, quindi, che sia difficile tener traccia di tutte le novità rilasciate dalla piattaforma di verde vestita ma, presto, a questo inconveniente potrebbe esservi un rimedio.

Come noto, WhatsApp ha un account ufficiale su Twitter, ove rilascia le comunicazioni su eventuali malfunzionamenti, aggiornando sull’evolversi dei suoi blackout, e dove annuncia il rilascio di importanti novità, rispondendo anche alle domande degli utenti. Nelle scorse ore, i leaker di WABetaInfo hanno analizzato la beta release di 2.22.17.10.di WhatsApp per Android, scoprendo come la nota messaggistica stia pensando di integrare una tal forma di rapporto col pubblico direttamente nell’app, con una sorta di chatbot che ricorda quello in uso presso Telegram.

Nello specifico, come documentato dai vari screenshot estratti dai feature tracker, WhatsApp sarebbe interessato a usare il suo chatbot come un canale di sola lettura, in cui cioè gli utenti non potranno rispondere, dacché – per cercare assistenza – dovranno usare altri canali.

Le comunicazioni del futuro (ed eventuale) chatbot di WhatsApp, a quanto pare, permetteranno di rimanere aggiornati sulle ultime novità funzionali rilasciate o in arrivo, sebbene venga indicato che WhatsApp potrebbe anche adoperare la nuova funzione per consentire all’utente di “saperne di più su privacy e sicurezza“, ma anche per consentirgli di “ricevere suggerimenti e trucchi per migliorare la tua esperienza all’interno di WhatsApp“.

Un altro dettaglio che è emerso dalle analisi di reverse engineering di questa funzione ancora in sviluppo, e quindi non palese nella release 2.22.17.10, riguarda il fatto che le comunicazioni ufficiali inoltrate da WhatsApp saranno crittografate end-to-end, con la conseguenza che nessuno, tranne chi le manda e chi le riceve, potrà conoscerne il contenuto, quindi tenuto al riparo da eventuali attacchi man-in-the-middle. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male! Devo ammettere che questa funzione sarebbe davvero utile. Vero è che oggi giorno si passa sempre su Twitter per sapere quel che accade nel mondo, e alle app, ma un canale più diretto non sarebbe male. Telegram c'è arrivata prima, come in tante cose ma, come si suol dire, meglio tardi che mai.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!