Iscriviti

Snapchat: al via il test per le Spotlight Replies. Ecco in cosa consistono

Forte del crescente successo per le clip Spotlight (clone di TikTok), Snapchat ha annunciato il test della funzione Spotlight Replies, che permetterà di rispondere, con testo, alle clip brevi dei creators.

Software e App
Pubblicato il 20 giugno 2022, alle ore 11:10

Mi piace
2
0
Snapchat: al via il test per le Spotlight Replies. Ecco in cosa consistono

Ascolta questo articolo

Quelli attuali si stanno rivelando tempi carichi di cambiamenti per Snapchat che, dopo essersi cimentata con i droni da ripresa, aver varato le Storie Condivise, e aver ammesso i test interni per un proprio abbonamento, Snapchat Plus, ha avviato un test molto richiesto a proposito dei propri video brevi.

Secondo i dati diffusi dall’azienda in occasione della prima trimestrale del 2022, il tempo trascorso sui video brevi Spotlight, introdotti nel Novembre del 2020 per fronteggiare TikTok, è aumentato del 230% di anno su anno, mentre risulta cresciuto di 3.5 volte l’invio di video Spotlight usando gli strumenti creativi e le AR Lenses (obiettivi/filtri AR) della piattaforma. In conseguenza di tale risultato, è diventato necessario ascoltare la community di appassionati di questo formato che, da tempo, chiedeva di poter commentare i video dei creators.

Ipso facto, è stata concepita la funzione Spotlight Replies che, però, non permetterà di pubblicare automaticamente i commenti spediti (solo in forma di testo, e senza alcun collegamento / url), allo stesso modo di come, ancora oggi, Snapchat non permette risposte o commenti pubblici alle Storie degli amici (una cautela che, nel mondo hi-tech, ha tenuto al riparo Snap Inc dai problemi afferenti a tematiche come molestie, disinformazione e bullismo).

Nello specifico, appena spedito, un commento sarà moderato dall’intelligenza artificiale della piattaforma, onde evitare che i creators siano esposti a fenomeni di violenza verbale o di odio (hate speech). In seguito, nel caso che il commento superi questo step, verrà posto all’attenzione dell’autore del video, che potrà decidere di bocciarlo o di renderlo pubblico agli altri spettatori della sua clip Spotlight: sarà anche possibile “rifiutare o accettare commenti in batch da rendere pubblici“.

La funzione appena annunciata, Spotlight Replies, non è ancora attiva, ma esordirà la prossima settimana, in test, in un unico mercato, curiosamente quello della Nuova Zelanda, onde raccogliere i feedback necessari, con la promessa che nei prossimi mesi più mercati potranno testare la presente novità. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sarebbe bello che le persone sapessero autoregolarsi, e che tante cautele non fossero necessarie: non siamo in un mondo ideale e, dunque, ben vengano le attenzioni di Snapchat nel prevedere le interazioni tra pubblico e postatori di contenuti. Considerando anche l'abbonamento Plus in preparazione, non si può dire che Snapchat stia dormendo rispetto alla concorrenza: anzi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!