Iscriviti

JioMeet: arriva dall’India l’anti Zoom per le videoconferenze (gratuite)

Il segmento sempre più affollato dei servizi per le videoconferenze online e la gestione dello smart working ha acquisito, da oggi, un nuovo protagonista, grazie al colosso dei media Reliance Jio, che ha appena rilasciato la beta di JioMeet.

Software e App
Pubblicato il 7 luglio 2020, alle ore 00:56

Mi piace
6
0
JioMeet: arriva dall’India l’anti Zoom per le videoconferenze (gratuite)

In tempo di coronavirus, lo smart working ha decretato il successo di realtà emergenti come Zoom, ma anche indotto notevoli cambiamenti in realtà già esistenti, come Google Meet, e Skype: nel ring dei contender, da oggi, è presente un nuovo player,  in veste di JioMeet, dell’indiana Reliance Jio, già nota per aver lanciato sul mercato alcuni dei primi feature phone animati dal sistema operativo KaiOS.

JioMeet, che ha già raccolto 10 mila downloads su Android a poche ore dall’annuncio, e nonostante sia in stato di “Beta Release”, è disponibile al download per Windows e macOS, per device mobili Android e iOS, ed è utilizzabile da browser e come plug-in per Microsoft Outlook: al momento, non sono noti gli accorgimenti per la privacy, sebbene la piattaforma assicuri risposte (dalla mail grievance.officer@jio.com) ad ogni dubbio e la massima cura nelle informazioni da essi raccolte ed elaborate.

Per registrarsi su JioMeet come host, è possibile fornire la propria mail o il numero di telefono, o registrarsi col dominio aziendale: da quel momento si potranno imbastire videochiamate sino a 100 utenti, in alta definizione (720p, HD), con la premessa che la qualità della comunicazione dipenderà comunque anche dal device e dalla linea usata. 

L’host delle videochiamate potrà proteggere le chat con password, per evitare le intrusioni di utenti non invitati tramite la condivisione di un apposito link, e sarà in grado di predisporre una sorta di sala d’attesa per controllare chi si candida ad entrare nelle videochiamata di gruppo. Rispetto a Zoom, app alla quale gli sviluppatori si sono chiaramente ispirati, la nuova JioMeet, nella versione base, potrà essere usata anche per videochiamate a tempo indeterminato (anche di 24 ore), quante volte si desideri nell’arco di una giornata, in modalità del tutto gratuita, beneficiando di strumenti integrati quali la condivisione del desktop e la pianificazione delle riunioni virtuali.

Dalle policy d’uso della piattaforma trapela l’indiscrezione secondo cui sarebbe allo studio anche una versione Pro, quindi a pagamento di JioMeet che, agli utenti paganti, riserverebbe alcune feature extra, quali ad esempio la registrazione delle chiamate

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Niente male. Ho già provveduto a configurare un account: la versione accessibile da browser sembra dare problemi su Chrome, mentre quella in forma di software da scaricare e installare va bene: la prima impressione che ho avuto è di maggior ordine rispetto a Zoom, sebbene gran parte delle funzioni (qui gratuite) coincidano: sarà interessante vedere cosa toccherà in beneficio agli utenti paganti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!