Iscriviti

Instagram: rumors su Rilascio musicale, Storie da 60 secondi non frazionate, messaggistica e Avatar

Prosegue a ritmo serrato lo sviluppo di nuove funzionalità e opzioni in seno a Instagram che, in attesa di varare grandi novità, si è dedicata a migliorare Storie, messaggistica, reperibilità di utenti attivi, creazione di avatar e programmazione di eventi musicali.

Software e App
Pubblicato il 19 ottobre 2021, alle ore 17:30

Mi piace
3
0
Instagram: rumors su Rilascio musicale, Storie da 60 secondi non frazionate, messaggistica e Avatar

Secondo quanto comunicato dall’account ufficiale di Instagram, è lecito attendersi presto grandi novità: nel frattempo, non è che a Menlo Park si siano presi una pausa, anzi, visto che – dopo la valanga di rumors delle scorse ore – il noto photo sharing da tempo diretto da Adam Mosseri è finito nuovamente al centro di svariati pettegolezzi tecnici.

Introdotto il posting dal PC via app Windows per Desktop (da Microsoft Store), ormai assodati i rumors sulla traduzione dei messaggi privati, sugli oggetti Collectibles con annessi portafogli digitali, e sulla personalizzazione dell’adesivo link volto a sostituire lo swipe up, dall’arte indagatoria del leaker Alessandro Paluzzi è emerso come Instagram si stia anche concentrando sullo sviluppo di una funzione per programmare il lancio di un evento musicale, in stile premiere di YouTube.

La funzione, della quale erano già emerse alcune schermate introduttive in cui si poteva fissare il nome del brano, la data e l’ora del lancio, e impostare financo i servizi musicali (es. Spotify, YouTube Music) dove si pensava di lanciarlo, ha abbandonato la vecchia denominazione Music Launch) ed è stata ora ribattezzata più eloquentemente “Rilascio Musicale” (lett. Music Release). Un’altra scoperta effettuata da Paluzzi riguarda il probabile collocamento, nella sezione di modifica del profilo, dell’opzione per creare l’Avatar personale, potendo variare su diversi parametri, tra cui capigliatura, colore della pelle, vestiario, etc, rasentando qualcosa di molto simile di Bitmoji della rivale Snapchat.

Per trovare facilmente con chi parlare, e farlo in modo sano, sono due le novità alle quali Instagram si sta dedicando: la prima prevede l’allestimento di una barra che mostri gli utenti attualmente attivi, mentre la seconda prevede che, nell’iniziare a messaggiare con qualcuno, appaia un avviso che invita a trattare l’interlocutore con rispetto, anche a fronte di punti di vista diversi, perché “dietro ogni account c’è una persona reale“. 

Una delle novità più rivoluzionarie di tutte riguarderà, manco a dirlo, le Storie: in tal segmento, Instagram sta pensando di consentire la creazione di Storie “più lunghe” con la conseguenza che i video sino a 60 secondi non saranno più divisi in frazioni e, nel contempo, la consueta procedura per arricchirli con musica ed effetti, potrà essere effettuata sull’intera estensione del video. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, il frazionamento dei video nelle Storie è di un fastidio unico: a questo punto, però, mi chiedo se il tutto non finirà per confondersi con un Reel. Magari è a quello che si punta: interessanti comunque le novità che avvicinano di più la piattaforma alla messaggistica, ma anche ciò che è in serbo in favore degli artisti del panorama musicale (o di chi in esso voglia emergere).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!